Acqua buona: acqua di casa senza calcare

Prevenire il calcare e migliorare il sapore dell’acqua di casa è possibile grazie a soluzioni tecnologiche ed ecologiche come Oneflow di Watts

A cura di:

L’acqua che esce dai rubinetti di casa è buona e – secondo una ricerca commissionata dall’Associazione Aqua Italia – risulta che il 77,6% degli italiani ha bevuto acqua del rubinetto (trattata e non) negli ultimi 12 mesi, con un tasso di crescita sul 2018 che sfiora il 4%. La ricerca ha come obiettivo quello di fotografare, ogni due anni, la propensione del consumo di acqua del rubinetto. Secondo gli ultimi dati risulta che tra tutti coloro che la bevono il 48,7% lo fa sempre o quasi sempre, mentre il 28% (trend in crescita di oltre il 6% rispetto al 2018) dichiara di utilizzare un sistema di filtrazione per migliorarne le caratteristiche organolettiche ed eliminare il calcare.

È bene sottolineare che le aziende che gestiscono i servizi idrici sono obbligati a controllare l’acqua distribuita nella rete cittadina al fine di garantirne l’idoneità al consumo umano.

Spesso però presenta un’alta concentrazione del calcare può creare problemi agli impianti e agli elettrodomestici, oltre a lasciare macchie e segni su lavelli, piastrelle e rubinetti. Una “durezza” dell’acqua che – in alcuni casi – può essere percepita anche usando la doccia o lavandosi semplicemente le mani.

Per ovviare a questo, la tecnologia ci viene in aiuto con sistemi in grado di ridurre la presenza del calcare come OneFlow di Watts, azienda che si prende cura dell’acqua da più di un secolo.

Controllo del calcare con OneFlow

OneFlow è un innovativo sistema anticalcare ecosostenibile che riesce a prevenire i depositi di calcare dalle tubazioni ed è in grado di ridurre la presenza di cloro, dei composti organo-alogenati ed altre sostanze nocive che possono essere presenti nell’acqua.

OneFlow lavora su più fronti:

  • migliora l’acqua da bere perché tutti i minerali come calcio e magnesio, rimangono nell’acqua;
  • favorisce una più lunga durata degli elettrodomestici;
  • migliora l’efficienza del sistema idrico e di conseguenza assicura minori consumi idrici ed energetici;
  • evita la formazione di antiestetiche macchie su rubinetti, docce allungandone la vita utile;
  • limita l’utilizzo di saponi e detergenti durante il lavaggio.

Il prodotto non è un addolcitore e non richiede aggiunta di sali o prodotti chimici e rimuove anche il calcare già presente nelle tubazioni prima dell’installazione.

È necessario sostituire la cartuccia anticalcare e il filtro a carboni attivi: la durata dei filtri è di circa 18 mesi, ma molto dipende dalla durezza dell’acqua.

I benefici che apporta il sistema OneFlow

Consigli per l’installazione

Per installare il prodotto in modo efficace e veloce, è consigliabile valutare gli ingombri, anche se l’installazione è semplicissima e il filtro ha una dimensione contenuta che trova spazio in tutte le case. Può essere montato a parete o a pavimento e funziona senza elettricità. Si consiglia di farsi installare OneFlow da un idraulico di fiducia.

Come funziona Oneflow

Il sistema OneFlow rimuove il calcare utilizzando la tecnologia TAC (Template Assisted Crystallization): i granuli contenuti nella cartuccia fissano i minerali di calcio e magnesio presenti nell’acqua dura, trasformandoli in cristalli microscopici. I cristalli inerti in sospensione vengono trasportati dall’acqua e non aderiscono alle superfici.

Controllo del calcare con OneFlow di Watts

Una visione green

OneFlow è una soluzione efficiente ed ecologica per ottenere una buona acqua direttamente da rubinetto di casa senza dover ricorrere all’acqua minerale. Una scelta decisamente green soprattutto se si pensa al risparmio di bottiglie di plastica. L’acqua è una risorsa molto preziosa, è necessario utilizzarla al meglio.

Watts si muove in modo deciso nella direzione di proporre dispositivi con un basso impatto ambientale – sia a livello domestico residenziale sia terziaro e industriale – che vanno a limitare la quantità di plastica dispersa nell’ambiente.