Barbecue e forni super attrezzati: cucinare all’aperto non è mai stato così semplice e divertente

La cottura con il barbecue permette di apprezzare il sapore degli alimenti, ma i risultati sono differenti se preparati con apparecchi che funzionano a gas, legna o carbonella.

A cura di:

Cucinare all’aperto con barbecue e forni super attrezzati

In estate è sempre bello preparare e gustare una buona grigliata con il barbecue in giardino, in terrazza o in balcone in compagnia di amici e parenti. Complice il post-lockdown, questa tecnica di cottura è “esplosa” e diventata di tendenza.

Lo confermano le statistiche rilasciate da Gfk e Greenretail che hanno registrato nel 2020 una crescita del 13%, con punte di +80% in alcuni mesi, con un giro d’affari per il settore italiano che ha raggiunto i 95 milioni di euro e oltre 600.000 barbecue venduti.

Quanti tipi di barbecue esistono?

I modelli a carbonella

I modelli a carbonella sono pratici, in alcuni casi addirittura pieghevoli, si spostano con facilità.

Come funzionano?

Questi modelli hanno nella parte sottostante un braciere in acciaio inox o in ghisa dove posizionare la carbonella da ardere. Il calore viene distribuito in modo omogeneo e si mantiene a lungo soprattutto quando sono completi addirittura di coperchio. La carbonella conosciuta anche come carbone vegetale, è un combustibile derivato dalla trasformazione della legna.

A cosa serve il coperchio?

È un accessorio importante perché aiuta a stabilizzare la temperatura all’interno del barbecue, per permettere ai cibi di cuocere in modo uniforme, Inoltre, trattiene l’umidità più a lungo negli alimenti.

Fanno fumo?

Generano parecchio fumo, ecco perché sono indicati per un uso in giardino e non in balcone. Tuttavia esistono modelli che, grazie a un particolare sistema di ventilazione, riducono al minimo il fumo pur garantendo un’efficace distribuzione del calore su tutta la griglia. Sono dotati di una ventola che soffia aria sulla carbonella, in modo tale da raggiungere la temperatura per cuocere in pochissimi minuti evitando che i grassi cadano sulle braci creando troppi fumi e odori.

I modelli a gas

Vere e proprie cucine multifunzionali e modulari all’aperto, producono poco fumo e grigliano in maniera uniforme e veloce. Montati su ruote, si spostano facilmente.

Come funzionano?

Funzionano con una bombola a gas o allacciati direttamente alla rete domestica. Offrono il vantaggio di poter regolare l’intensità della fiamma, per cuocere anche a un’intensità più bassa e costante e sono attrezzati non solo con bruciatori, ma anche piastre in ghisa o pietra lavica.

Quale potenza hanno?

Si possono scegliere con diverse potenze a seconda dell’uso che se ne farà. Ci sono modelli che vanno da un minimo di 1,5 Kw fino ad un massimo di 10 Kw. La durata della bombola dipende da quanto si utilizza l’apparecchio.

Che vantaggi offrono?

Oltre alla rapidità di cottura, è consigliato per chi non è troppo avvezzo all’uso del barbecue perché non bisogna ricorrere a tecniche complesse per l’accensione del fuoco e per regolare la fiamma. Infine, non produce molto fumo.

I modelli a gas
In estate è sempre bello preparare e gustare una buona grigliata con il barbecue in giardino, in terrazza o in balcone in compagnia di amici e parenti. Complice il post-lockdown, questa tecnica di cottura è “esplosa” e diventata di tendenza.

I modelli a legna

L’accensione necessita di una accurata preparazione, ecco perché li scelgono i veri e propri barbecue-addicted nel caso si abbia un giardino abbastanza ampio.

Cosa si può cucinare?

La cottura raggiunge livelli di temperatura molto alti, anche fino a 500° e sono completi di tanti accessori per consentire diversi tipi di cottura, come ad esempio la griglia o lo spiedo.

Quante tipologie esistono?

La legna si può utilizzare al posto della carbonella in alcuni barbecue portatili ma spesso per questa tipologia si opta per modelli in muratura che sono venduti anche in kit di installazione pronti per il montaggio presso i negozi di giardinaggio e fai-da-te, dove si possono reperire anche i tronchetti o i trucioli per l’alimentazione.

I modelli elettrici

Compatti, sono facili da usare, e possono offrire una superficie di grigliatura molto ampia perché alcuni modelli sono apribili a 180°.

Come si utilizzano?

Le piastre elettriche sono le più pratiche da utilizzare sul balcone: basta una presa elettrica a cui allacciarle. Il procedimento è molto semplice, una volta riscaldata la piastra a livelli molto alti, si posiziona l’alimento e si regola la temperatura.

Che potenza devono avere?

Le griglie elettriche hanno in genere una potenza variabile dai 1.000 ai 2.400 watt. Con 2.000 watt si ottiene una grigliata veloce, anche se molto dipende dalle dimensioni delle piastre: più ampie sono, più alto è il wattaggio necessario per riscaldarle completamente.

Si forma fumo?

Non creano fumi di cottura e hanno piastre in alluminio con rivestimento antiaderente, ottimo conduttore di calore, che consente anche una preparazione senza grassi aggiunti.

3 modelli di barbecue a carbonella

Tescoma – Party Tome

Il barbecue da tavolo della linea Party Tome di Tescoma ha un diametro di 40 cm. Funziona con normale carbonella, si accende utilizzando gel combustibile e si può alimentare senza interrompere la cottura. Ha una turboventola che lo rende ad alta efficienza e pronto all’uso in soli 5 minuti dall’accensione. Prezzo: 199,00 euro.

Tescoma - Party Tome
Tescoma – Party Tome

Weber – Master-Touch® GBS C-5750

In acciaio smaltato nel colore Deep Blue Ocean, Master-Touch® GBS C-5750 di Weber è alimentato a carbone e offre un’enorme versatilità grazie alla possibilità di affumicare e alla griglia da 57 cm. Con aletta di ventilazione in alluminio, è montato su ruote, ha 2 ganci portautensili integrati nel manico della ciotola, è dotato di sistema di pulizia One-Touch per svuotare facilmente la cenere e regolare la temperatura con posacenere estraibile e ha termometro integrato sul coperchio. Prezzo: da 364,99 euro.

Weber - Master-Touch® GBS C-5750
Weber – Master-Touch® GBS C-5750

Ooni – Karu 12G

Si può utilizzare carbonella o legna oppure collegare un bruciatore a gas (venduto separatamente) per alimentare il forno portatile per pizza Karu12G di Ooni. Funziona con tecnologia ClearView™, per prevenire l’accumulo di fuliggine e cenere sullo sportello in vetro. Raggiunge una temperatura max di 500 °C per cuocere la pizza in soli 60 secondi. Ha termometro integrato e maniglia cool-touch che rimane sempre fresca al tatto. Prezzo: 429,00 euro.

Ooni - Karu 12G
Ooni – Karu 12G

3 modelli di barbecue a gas

Ferraboli – Bio Cooking Double

Il barbecue a gas con pietra lavica e raccogli grassi Bio Cooking Double di Ferraboli ha un comodo fornello laterale con portapentola ed un coperchio in acciaio inox. La pietra vulcanica ha una scanalatura su tutto il perimetro ed un foro in basso a sinistra, per poter raccogliere i grassi ed è montata su una struttura in acciaio verniciato. Montato su ruote, ha anche tre comodi ripiani con listelli in legno certificato FSC, per appoggiare qualsiasi tipo di oggetto. Prezzo: 275,00 euro.

Ferraboli - Bio Cooking Double
Ferraboli – Bio Cooking Double

Steel – Swing

Steel offre non solo barbecue semi professionali di altissima qualità ma anche vere e proprie cucine che, composte di sistemi modulari, possono essere integrate nell’ambiente esterno. Il barbecue grazie all’incredibile quantità di accessori e alle molteplici possibilità offerte in fase di configurazione, permette in poco spazio di sperimentare molto di più rispetto alla canonica grigliata. Alimentato a Gpl/metano, è realizzato in acciaio inox al titanio e ha bruciatori in fusione di acciaio inox con un range di potenza da 2,2 kW fino a 6,2 kW. Le manopole sono in metallo, le griglie in robusta ghisa porcellanata e il coperchio è coibentato con lana di vetro per ottenere al meglio l’effetto forno.

Steel – Swing
Steel – Swing

Ikea – Grillskär

Il barbecue a gas Grillskär di Ikea ha 4 bruciatori a controllo indipendente con impostazioni di temperatura che offrono molteplici opzioni di cottura. Montato su un pratico mobiletto, è completo anche di bruciatore laterale per trasformarsi in una vera e propria cucina all’aperto. La grande area di cottura (68×49 cm) permette infatti di cuocere porzioni generose per tutta la famiglia. Prezzo: 998,00 euro.

Ikea – Grillskär
Ikea – Grillskär

3 modelli di barbecue a legna

MaisonFire – DeliVita

Il forno DeliVita distribuito da MaisonFire ha una parte interna in argilla refrattaria e la base in pietra vulcanica del Vesuvio, per trattenere al meglio e a lungo il calore. La struttura esterna è realizzata in acciaio inox marino spazzolato e rivestita da un guscio in fibra di vetro lucidato, disponibile in diverse colorazioni. Raggiunge una temperatura di 500°C in meno di 30 minuti, con consumi di legna molto sostenibili: 1 kg all’ora. Può essere utilizzato come barbecue, affumicatore, forno tandoori, per cotture lente o per cuocere pane e pizza. Prezzo: da 2.395,00 euro.

MaisonFire - DeliVita
MaisonFire – DeliVita

Palazzetti – Oreste

Nel sistema di cottura a legna Oreste di Palazzetti la piastra e il forno scaldano contemporaneamente con calore di un’unica fiamma. La pietra lavica, posizionata proprio sopra la fiamma, raggiunge velocemente la temperatura perfetta per cotture omogenee. I fumi in uscita vengono convogliati, grazie ad un apposito circuito, per avvolgere completamente il forno, che raggiunge così in 25/40’ una temperatura di circa 250°C. Oreste è progettato anche per la cottura a fiamma diretta per pane e pizza. Prezzo: 6.000 euro.

Palazzetti - Oreste
Palazzetti – Oreste

Traeger – Ironwood

La tecnologia Smart Combustion™ nel forno Ironwood di Traeger distr.da Athena consente di mantenere i livelli di temperatura estremamente precisi. La struttura a doppia parete completamente isolata protegge dalle fluttuazioni di temperatura, mentre il sistema EvenFlow™ Heat Shield assicura una distribuzione uniforme del calore in ogni punto della camera di cottura. Funziona con pellet in legno compattato, completamente naturali e grazie alla tecnologia WiFIRE® e alla app, è possibile monitorare e controllare il barbecue in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi. Prezzo 2.399,90 euro.

Traeger – Ironwood
Traeger Grills – Ironwood

3 modelli di barbecue elettrici

George Foreman – Smokeless BBQ Grill

La piastra del Smokeless BBQ Grill di George Foreman è stata progettata per indirizzare il grasso caldo al di sotto delle griglie, raffreddandolo immediatamente, ed eliminando fino al’80% della combustione che crea fumo e cattivo odore. Ha piastra con rivestimento infuso di titanio per una maggiore durevolezza, potenza di 1.600 watt e può essere riposta comodamente sia verticalmente che orizzontalmente.

George Foreman - Smokeless BBQ Grill
George Foreman – Smokeless BBQ Grill

Ninja – Woodfire

Grazie all’alimentazione elettrica, Ninja Woodfire è sempre pronto all’uso. Offre un’ampia gamma di funzioni tra cui anche la frittura ad aria e l’affumicatura perché può bruciare pellet di vero legno per offrire l’autentico sapore della cottura a legna. È infatti completo di due confezioni di pellet starter pack Woodfire, 100% puro legno. Ha piatto griglia antiaderente e leccarda removibile che facilitano la pulizia. Prezzo: 399,99 euro.

Ninja - Woodfire
Ninja – Woodfire

Sage – The BBQ & Press™ Grill SGR700

Versatile, The BBQ & Press™ Grill SGR700 di Sage può cuocere sia carne che verdure, ma la si può usare anche per panini e waffle. Aperta raddoppia la superficie di appoggio e il vassoio raccoglie il grasso durante la cottura. Grazie al controllo elettronico della temperatura, è possibile cuocere in modo indipendente una grande varietà di alimenti che richiedono temperature diverse. Ha potenza di 1.800 watt e griglie reversibili in ceramica completamente prive di PFOA e PTFE. Prezzo: 219,90 euro.

Sage - The BBQ & Press™ Grill SGR700
Sage – The BBQ & Press™ Grill SGR700




Articolo realizzato in collaborazione con...