Elettrodomestici ricondizionati: cosa sapere sui prodotti refurbished

Gli elettrodomestici ricondizionati sono prodotti paragonabili ai nuovi, venduti dopo un apposito processo di verifica, manutenzione e igienizzazione. Ecco cosa c’è da sapere.

A cura di:

Elettrodomestici ricondizionati: cosa sapere sui prodotti refurbished

Dai piccoli ai grandi elettrodomestici, in casa i dispositivi elettronici sono sempre di più e si usano quotidianamente. La necessità di comprarne di nuovi, nasce con frequenza e uno dei fattori principali che si prende in considerazione è il costo, spesso elevato. Cercando offerte e occasioni, però, capita di imbattersi nei cosiddetti “ricondizionati”. Molti sono scettici di fronte a ciò che non è nuovo, ma vale la pena approfondire il tema e capire meglio di che cosa si tratta.

Che cosa sono gli elettrodomestici e i dispositivi ricondizionati

Il termine ricondizionato deriva dall’inglese refurbished. L’acquisto di questi oggetti è molto più diffuso negli Sati Uniti e in altri Paesi Europei, mentre in Italia è ancora un’abitudine poco consolidata. In parte, proprio perché molti consumatori pensano di acquistare elettrodomestici scadenti o di serie B. In realtà, con il termine ricondizionato si intende rigenerato e, in ogni caso, in condizioni di fabbrica paragonabili spesso al nuovo, sia da un punto di vista tecnico, che estetico.

Non si possono vendere come nuovi in quanto sono già stati accesi o usati almeno una volta o comunque sono stati venduti e poi restituiti. Il motivo, però, può semplicemente essere che l’acquirente ha cambiato idea e fatto un reso.

Che cosa sono gli elettrodomestici e i dispositivi ricondizionati

Che cosa cambia tra un elettrodomestico ricondizionato e uno nuovo?

Come anticipato, un elettrodomestico ricondizionato è venduto nelle condizioni di un nuovo. Questo significa che tutte le sue funzionalità sono perfettamente in linea con quelle offerta da un nuovo prodotto, senza problematiche o limitazioni. Allo stesso modo, anche esteticamente l’oggetto in alcuni casi apparirà come nuovo.

La vera differenza, quindi, consiste nel fatto che la confezione originale è stata aperta. Non ci si deve preoccupare di nulla, in quanto prima di essere commercializzati devono essere verificati, manutenuti e igienizzati. Solo se queste attività hanno un esito completamente positivo, è possibile risigillare il prodotto e venderlo. Questo significa che la qualità non dovrebbe essere alterata, ma il prezzo è chiaramente inferiore.

Lo stato di conservazione

In ogni caso, un prodotto ricondizionato viene commercializzato con un’etichetta che ne indica lo stato di conservazione. I prodotti ricondizionati di Grado A, infatti, sono quelli nelle migliori condizioni, come nuovi anche da un punto di vista estetico; il Grado B indica che ci sono lievi graffi o segni di utilizzo; il Grado C, infine, indica una qualità estetica leggermente inferiore, ma funziona in modo ottimale. È bene sottolineare anche che ricondizionato non significa usato o di seconda mano, in quanto il processo di ricondizionamento lo rende paragonabile al nuovo.Si deve prestare attenzione quando si compra un prodotto ricondizionato?

Si deve prestare attenzione quando si compra un prodotto ricondizionato?

Per quanto sia vero che un elettrodomestico ricondizionato sia pari al nuovo, vale la pena comunque prestare attenzione a ciò che si compra. Un consiglio che vale in qualsiasi circostanza, anche con il nuovo. Questo significa controllare che effettivamente le condizioni estetiche e funzionali siano quelle dichiarate. Per quanto riguarda il problema di possibili truffe, chiaramente, il consiglio è quello di acquistare solo prodotti certificati e presso rivenditori autorizzati e affidabili.

Chi effettua il ricondizionamento

Il processo di ricondizionamento, generalmente, viene eseguito dal produttore stesso. In altri casi, può essere che il lavoro sia affidato ad aziende specializzate. In entrambi i casi, se fosse necessario, si occupano di sostituire anche eventuali componenti danneggiati, con pezzi nuovi e mai utilizzati. I prodotti ricondizionati, infine, sono coperti da garanzia proprio come avviene per i nuovi dispositivi.