Welcome: un complesso visionario e sostenibile a Milano

Sono iniziati i lavori per la costruzione dell’imponente edificio biofilo nella zona del Parco Lambro a Milano. Costruito con materiali naturali e innovativi, l’edificio coniuga il benessere delle persone con il rispetto dell’ambiente

A cura di:

Welcome: un complesso visionario e sostenibile a Milano

Progettato dallo studio di architettura giapponese Kengo Kuma and Associates, iniziano a Milano i lavori di realizzazione di Welcome, il progetto visionario ad uso misto nell’ex quartiere Rizzoli della città, originariamente una zona industriale abbandonata. L’ambizioso progetto agisce da catalizzatore per rilanciare l’intera area, unendo persone e natura per una migliore qualità della vita e del lavoro.

Una volta completato, nel 2024, il progetto includerà uffici, spazi di coworking, sale riunioni e auditorium, oltre a ristoranti e lounge cafè, negozi, un supermercato, un’area benessere e spazi dedicati a mostre temporanee.

L’ufficio del futuro immerso nel verde

Commissionato dalla piattaforma indipendente Europa Risorse, l’intero progetto è incentrato sugli spazi verdi, immancabili in ogni parte del complesso: la piazza ricca di vegetazione è circondata da morbide colline, piccole corti open air sono dedicati allo svago ma anche agli incontri di lavoro.
Inoltre le terrazze, pensate come estensioni degli spazi esterni, ospiteranno giardini fioriti e camminamenti, mentre le serre fungeranno da luoghi di lavoro da utilizzare anche per svago, intrattenimento e divertimento.

L'edificio Welcome immerso nella natura

Spazi per il lavoro ma anche per la mente.

La grande attenzione al verde porta a definire il progetto Welcome come “l’ufficio biofilo del futuro” finanziato da un fondo gestito da Pine Bridge Benson Elliot che ha come obiettivo quello di riunire il lavoro alla natura, in un unico complesso incentrato sulla salute e sul benessere degli utenti.

Lo stesso progettista giapponese Kengo Kuma afferma: “Milano è una città con una combinazione emozionante e unica di contemporaneità e tradizione nell’arte, nell’architettura e nell’artigianato. Costituisce il terreno ideale per l’implementazione del nostro lavoro. Il nostro approccio alla progettazione organica basata sull’uso del legno ricalca perfettamente l’alta qualità dell’artigianato italiano”.

Welcome ufficio biofilo del futuro

Un progetto sostenibile a emissioni zero

Oltre ad abbondanti spazi verdi, il progetto Welcome punta a raggiungere i massimi livelli di sostenibilità. Il complesso milanese promette zero emissioni di anidride carbonica, risorse energetiche rinnovabili, controllo dei consumi e riutilizzo dell’acqua.
Il progetto occuperà una superficie di 50.000 metri quadrati, frutto dell’intreccio e della stratificazione di sei lotti distinti. La struttura di Welcome sarà costruita utilizzando tre soli materiali, coniugati in maniera sinergica per generare un’architettura naturale e contemporanea: calcestruzzo per le fondamenta e l’interrato, acciaio e legno per la struttura fuori terra.

Pannelli solari per la generazione dell’energia, circolarità nei materiali da costruzione e nel loro utilizzo, nessun utilizzo di combustibile fossile e resilienza ai cambiamenti climatici rendono Welcome il più avanzato intervento ecologico in Europa. Caratteristiche che permetteranno al nuovo complesso di puntare a diverse certificazioni: Well Platinum per la salute e il benessere delle persone, Leed Platinum per l’efficienza energetica, ed una serie di linee guida anti Covid-19 (Ashrae, Rheva, Aicarr e Rapporto ISS) per garantire la piena attività lavorativa in tutta sicurezza.

Ufficio del futuro