Brutte sorprese in bolletta: previsti rialzi nel primo trimestre del 2021

Cattive notizie sul fronte spese, ARERA ha reso noto che le quotazioni delle materie prime all’ingrosso sono tornate ai livelli di un anno fa. Il risultato? La previsione di uno spiacevole aumento in bolletta nel corso del primo trimestre del 2021.

Brutte sorprese in bolletta: previsti rialzi nel primo trimestre del 2021

Brutte sorprese in bolletta. Le previsioni parlano di un +4,5% per l’elettricità e un +5,3% per il gas; ma c’è una nota positiva, emerge infatti che, nonostante l’aumento, la famiglia-tipo (con il termine famiglia-tipo si fa riferimento a una famiglia con consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all’anno e una potenza impegnata di 3 kW e di 1.400 metri cubi annui per il gas) riesce a beneficiare ancora di un risparmio complessivo di circa 146 euro/anno.

Non manca il sostegno alle famiglie vulnerabili che per quest’anno possono godere delle agevolazioni del Bonus automatico.

Quanto incide la spesa della bolletta in casa?

Le statistiche mostrano che per l’elettricità la spesa sostenuta dalla famiglia-tipo, nel lasso di tempo compreso tra il 1° aprile 2020 e il 31 marzo 2021, sarà di circa 488 euro, con una variazione del -10,2% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente.

Questo si traduce con un risparmio di circa 55 euro/anno.

La spesa per la bolletta del gas relativa allo stesso periodo sarà di circa 950 euro, con una variazione del -8,8% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente, tradotto in un risparmio di circa 91 euro/anno.

Bonus automatico 2021 per famiglie vulnerabili

Per le famiglie vulnerabili è prevista dal 1° gennaio 2021 l’attivazione automatica di bonus sociali che daranno diritto a uno sconto sulla bolletta, gradualmente riconosciuto senza dover presentare domanda.

ARERA ha ribadito più volte che dal 2021 i cittadini avranno diritto ai bonus a seguito del disagio economico senza dover presentare la richiesta presso i Comuni o i CAF. Questo sarà possibile in quanto saranno i soggetti che gestiscono i dati sulle utenze e l’ISEE ad occuparsi di incrociare le informazioni per l’attivazione automatica del bonus.

Lo sconto in bolletta sarà calcolato dal 1° gennaio 2021, indipendentemente dai tempi tecnici necessari per l’entrata a regime del meccanismo attuativo.

Leggi il pdf dettagliato di ARERA