Casa green: 5 idee per rendere la tua abitazione ecosostenibile

Arredi eco-friendly, dispositivi smart, lampadine led, elettrodomestici connessi, vernici ecologiche: come vivere in maniera più sostenibile

A cura di:

come rendere le case green

Indice:

Nell’immaginario collettivo la casa è un nido che ci accoglie e in cui trascorriamo molte ore del nostro tempo libero. Per questo motivo, farla divenire il più confortevole possibile è un obiettivo che accomuna gran parte di noi. In un momento storico in cui il rispetto dell’ambiente è al centro delle preoccupazioni mondiali, poter rendere la nostra abitazione ecosostenibile, oltre che calda e ospitale, è un altro punto condiviso. Ma come fare per raggiungere lo scopo?

Ecco cinque semplici ma utili idee per una casa green

1. Vernici ecologiche

Per realizzare una casa green si può partire dalle pareti, utilizzando vernici ecosostenibili. Oltre che ad abbellire gli spazi domestici, grazie a questi prodotti completamente naturali e privi di sostanze chimiche, possiamo contribuire a ridurre l’inquinamento indoor, nel pieno rispetto dell’ambiente e della nostra salute. In commercio esistono anche soluzioni innovative derivate da scarti provenienti dall’industria agroalimentare, quali mais e arance. Come ulteriore valore aggiunto, questa tipologia di pitture facilita la transizione verso un modello di economia circolare.

2. Rubinetti anti-spreco

Elemento essenziale per la vita, l’acqua è un bene prezioso che va rispettato e utilizzato con parsimonia. Noi tutti possiamo dare un contributo nella riduzione dei suoi consumi anche in casa. Non solo seguendo atteggiamenti virtuosi, come il semplice gesto di chiudere il rubinetto mentre ci si insapona o ci si lava i denti, ma anche adottando accessori appositamente studiati per il risparmio idrico.

Le più recenti tecnologie, ad esempio, si orientano sempre di più verso la produzione di miscelatori anti-spreco in grado di ridurre il consumo di acqua, ai fini di una gestione più ecologica di questa inestimabile risorsa. Questo tipo di articoli costituisce ormai un must have in una vera casa green.

3. Lampadine LED

Il risparmio energetico è un altro aspetto cruciale in un’abitazione che di definisce ecosostenibile. Dobbiamo ricordare che in Italia la produzione di energia elettrica è ancora ampiamente dipendente dalle centrali tradizionali, alimentate dai combustibili fossili.

lampadina led con attacco standard E27

Più energia elettrica si consuma, maggiore è l’impatto che si crea sul fronte delle emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Come in un effetto domino, le maggiori emissioni determinano un innaturale aumento dell’effetto serra, che si traduce a sua volta in un unico ma ormai noto risultato: il riscaldamento globale.

Per poter contribuire a interrompere questa reazione a catena, si può agire mettendo in pratica accortezze alla portata di tutti: dall’uso intelligente degli elettrodomestici all’abitudine di sfruttare il più possibile la luce naturale. Ma ancora una volta, anche la tecnologia ci viene incontro. Per poter risparmiare energia elettrica, è opportuno scegliere con cura i nostri dispositivi domestici, fin dalle lampadine che dovrebbero essere tutte a basso consumo. Le lampadine LED rappresentano in tal senso la soluzione ideale, per di più esente da rischi per la nostra salute. Questi prodotti non contengono infatti gas nocivi né tantomeno sostanze tossiche.

4. Dispositivi Smart

Il termine “Smart” è entrato ormai a fare parte del nostro vocabolario quotidiano. Smart è innanzitutto sinonimo di “intelligente”, un concetto che applicato all’ambito domestico si associa a un ventaglio di dispositivi capaci di adattarsi alle nostre esigenze di vita, ottimizzandole anche in chiave di sostenibilità.

Illuminazione smart per una casa green ed efficiente

La gamma di apparecchi Smart che rendono la nostra casa green è piuttosto ampia e include prodotti quali termostati intelligenti, frigoriferi anti-spreco capaci di segnalare i generi alimentari in fase di scadenza o, ancora, luci che possono essere accese e regolate da remoto. Il trend della Smart Home è in costante crescita e nel futuro ci aspettano risultati a dir poco stupefacenti.

5. Arredi eco-friendly

In un’abitazione green, un tocco di riguardo va anche riposto nella scelta degli arredi. Negli ultimi anni, è aumentato in maniera esponenziale il numero di aziende del settore che hanno puntato sull’ideazione di articoli ecologici, nel completo rispetto dei valori ambientali.

La varietà di materiali disponibili è davvero vasta. Tra gli ultimi trend c’è la possibilità di arredare con mobili in cartone che permettono di sbizzarrirsi sotto il profilo del design, assicurando nel contempo prodotti resistenti ed ecologici. Il legno resta comunque uno dei materiali più amati.

Quando si sceglie un prodotto, è sempre bene assicurarsi che possieda le certificazioni che ne accertano la reale sostenibilità. Per i mobili eco-friendly, esistono ad esempio le certificazioni FSC (Forestry Stewardship Council) e PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification), con cui si garantisce che il prodotto acquistato sia stato realizzato con materiale proveniente da foreste gestite sostenibilmente.

Con un pizzico di fantasia e di buona volontà, quindi, anche l’arredamento di casa può essere amico dell’ambiente, senza perdere l’estetica e il comfort che abitualmente lo contraddistinguono.