Isolamento acustico? Meglio se green

Isolmant

La sfida sostenibile dell’edilizia riguarda anche l’isolamento acustico: Isolmant presenta la sua Green Generation per il benessere, il comfort e l’ambiente

Isolamento acustico ecosostenibile per migliorare il benessere in casa

Quando si costruisce o si ristruttura casa, l’isolamento acustico conta: qualità dei materiali, tecnologie innovative e installazione a regola d’arte aumentano il benessere di chi vivrà gli ambienti domestici.

Ma se a tutto questo si aggiungesse la sostenibilità? Il risultato diventa ancor più soddisfacente. Parola di Isolmant, che in occasione della Giornata Mondiale della Terra ha lanciato la nuova gamma di soluzioni costruttive “Green Generation”, in arrivo entro fine 2021.

Isolamento acustico per case sostenibili

Le tecnologie acustiche dell’azienda milanese sono già sostenibili, resistenti e certificate. Questo soprattutto grazie alla durata nel tempo e all’utilizzo di materie prime riciclabili. Oggi, pensando al contributo che il mondo delle costruzioni può dare agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, il catalogo assume un’ulteriore evoluzione green.

Tutto nasce 10 anni fa con lo sviluppo della fibra FibTec, basata sul riciclo di PET derivato dalle bottigliette in plastica per bevande. Un materiale lavorato e utilizzato in diversi prodotti:

  • Perfetto, per l’isolamento acustico delle pareti;
  • isolspace, per la correzione acustica;
  • fibre XF1, XF2 e XF3, componenti chiave dei prodotti accoppiati per l’isolamento acustico sottomassetto.

Isolamento acustico ecosostenibile: la novità Isolmant

L’evoluzione dei materiali Isolmant

Tra le novità in cantiere, poi, c’è l’evoluzione dello storico Isolmant Special in una versione che sostituisce i polimeri di origine fossile con derivati da riciclo di materiale di altra origine. Entro il 2021, tutto questo confluirà nella produzione della gamma Isolmant Green Generation. Una proposta da affiancare quella esistente, per dare una scelta in più ai clienti e favorire la realizzazione di edifici eco-friendly.

Fare economia circolare, anche in azienda

La sostenibilità, per Isolmant, è anche una questione strategica. Un concetto esteso di economia circolare che non riguarda solo ciclo di vita del prodotto e relative dinamiche di filiera, ma tutta la “responsabilità” dell’azienda. Qui entra in gioco il fattore umano: il comportamento di ciascun dipendente rispetto alla sua mansione e alla quotidianità professionale. Al centro, la volontà di trovare la migliore situazione possibile per produrre a livello di persone, ambiente e tecnologie in campo.

L’azienda opera ormai da anni secondo “Isolmant GreenPlanet”, un protocollo interno in continua evoluzione che ha portato anche alla svolta della comunicazione digitale per diversificare i canali di informazione e ridurre l’impiego di carta.




Articolo realizzato in collaborazione con...