T2020, igienizzare le stanze con la pittura di MaxMeyer

MaxMeyer

Atossica, igienizzante, resistente ai batteri e ad alta copertura. La pittura T2020 di MaxMeyer è una soluzione per imbiancare la stanza dei bambini, ma non solo

La pittura T2020 di MaxMeyer è ideale per imbiancare la stanza dei bambini

Quando si dice “diamo una rinfrescata alla stanza” spesso si fa riferimento alla tinteggiatura delle pareti: un bel bianco rende l’ambiente più luminoso e gradevole da vivere.
Ma ci sono altri dettagli ai quali stare attenti quando si rinnova un ambiente? Pensiamo ad esempio alla camera di un bambino: non è sufficiente imbiancare, è importante anche il come si imbianca e con cosa. Per questo MaxMeyer ha sviluppato T2020, una pittura che igienizza e resiste ai batteri grazie alla tecnologia agli ioni d’argento, microparticelle in grado di contrastare in modo naturale germi e batteri. La loro azione naturale non uccide i microrganismi come fanno i normali agenti chimici – che possono risultare tossici e di breve durata – ma impedisce ai batteri di riprodursi, svolgendo un’azione preventiva e duratura nel tempo.

A proposito, conoscete la differenza tra pittura e vernice? La vernice è un prodotto trasparente o semitrasparente, tipicamente utilizzato sul legno per variarne le caratteristiche estetiche senza perdere la piacevole resa visiva di nodi e venature. La pittura, invece, ha un forte effetto coprente grazie ai pigmenti che contiene e che spesso permettono, con una sola mano, di coprire anche colori scuri con una sola mano!

Pittura igienizzante T2020 MaxMeyer

Le proprietà igienizzanti della pittura T2020

Le proprietà batteriostatiche e igienizzanti della pittura T2020 sono merito delle microparticelle d’argento che contiene, capaci di abbattere la carica batterica penetrando nella membrana cellulare del microbo, aggredendo il suo DNA e impedendone la riproduzione. Il tutto assicura un ambiente sano, sicuro e pulito.
Oltre a non consentire la proliferazione dei microrganismi, per essere sicura una pittura non deve rilasciare nel tempo sostanze nocive. Per questo, grazie alla formula A+, non rilascia sostanze nocive nell’aria con il passare del tempo.

Inoltre T2020 non contiene formaldeide, un agente chimico che può provocare irritazioni, arrossamenti, dermatiti, asma e tosse.

Pitturare una parete con T2020

Abbiamo visto quindi che T2020 è un prodotto sicuro, adatto non solo alla camera di un bambino ma in generale a tutti gli ambienti di casa.
Ma come si comporta una volta applicato sulle pareti? Conferisce innanzitutto un’ottima copertura, con finitura opaca e inodore.

Come per gran parte delle pitture, per un’applicazione corretta è consigliabile ripulire la superficie, stuccare le eventuali imperfezioni, carteggiare e spolverare.
Passare una mano di fissativo acrilico o isolante all’acqua permette di preparare un fondo ideale per l’aderenza della pittura. Dopo alcune ore (in media 4 o 6) è possibile applicare la prima mano di T2020 con un rullo a pelo raso o un rullo a serbatoio.
La pittura viene commercializzata nella colorazione bianco opaco e in 3 diversi formati: 0,75, 4 e 14 litri.
Per fare il conto della pittura necessaria per una stanza, è bene tenere presente che con 1 litro si imbiancano circa 10 metri quadrati. Il formato da 14 litri è perciò più che sufficiente per dare due mani alle pareti e al soffitto!

MaxMeyer ha pensato anche a un canale Youtube con alcuni pratici tutorial. Ecco quello dedicato a T2020.




Articolo realizzato in collaborazione con...