Tendenze bagno 2022, tra materiali e risorse naturali

Ha la funzione di essere un angolo di relax tra le mura domestiche, uno spazio armonioso e sostenibile: ecco le tendenze bagno 2022 secondo Duravit. Dal minimalismo si passa ad ambienti con stili progettuali diversi che esaltano la contaminazione.

Tendenze bagno 2022: tra materiali e risorse naturali

Materiali e soluzioni che consentono di risparmiare risorse, design all’insegna dell’ordine e dell’armonia, eleganza ottenuta con colori e finiture speciali all’insegna della libertà creativa: potrebbero essere sintetizzate così le tendenze bagno 2022. Se negli ultimi anni la casa ha assunto il ruolo di rifugio e luogo in cui ritrovare benessere, anche il bagno acquisisce sempre più importanza.

E oggi è considerato uno spazio in cui trovare pace, ricaricarsi, senza rinunciare all’estetica e alla sostenibilità. Duravit, azienda specializzata in sanitari e arredo bagno, sintetizza le caratteristiche del bagno moderno.

Tendenze bagno 2022: attenzione ai materiali e alle risorse naturali

La sostenibilità ormai è d’obbligo, anche nella stanza da bagno. Per questo motivo ai più elevati standard di design e qualità si aggiungono le esigenze di durata degli arredi e risparmio delle risorse naturali. Ad esempio, sono sempre più apprezzati i mobili per il bagno realizzati con materiali provenienti da materie prime rigenerative.

Duravit utilizza materiali a base legnosa certificati PEFC, cioè provenienti da foreste gestite in modo sostenibili, e vernici all’acqua che non impattano sull’ambiente. Anche le filiere si accorciano con percorsi di approvvigionamento più brevi possibili, nel caso di Duravit rigorosamente “made in Germany”.

Grande attenzione è posta poi a tutto ciò che riguarda la lotta agli sprechi, di acqua e di energia. I miscelatori monocomando del brand, grazie alla funzione FreshStart a risparmio energetico, fanno sì che all’inizio fluisca solo acqua fredda. La calda può essere aggiunta in un secondo momento spostando una leva, evitandone così l’accensione “accidentale”. C’è poi una funzione di limitazione del flusso MinusFlow per risparmiare acqua potabile.

Tendenze bagno 2022: attenzione ai materiali e alle risorse naturali

Il bagno come luogo di relax e benessere

Nelle tendenze bagno 2022, questa stanza della casa diventa sempre più un’oasi di relax, da arredare assecondando il proprio stile e le preferenze individuali. Rispetto alle tendenze 2021 orientate al minimalismo e all’essenziale, ora si dà spazio agli stili progettuali diversi e alla contaminazione.

La gamma Duravit comprende un’ampia varietà di soluzioni dal design versatile, che agevolano la libertà creativa.

Nella collezione Zencha, ispirata alla tradizione e all’artigianato giapponese, le forme arrotondate e organiche della ceramica si combinano con superfici in legno e vetro strutturato: mobili minimalisti e materiali naturali trasmettono una sensazione calda e tattile.
Anche la serie per bagno Soleil by Starck di Duravit, con un design sobrio dalle linee sottili, contribuisce a creare un’atmosfera tranquilla, morbida e naturale.
Le soluzioni Ketho.2 rendono omaggio a una scuola di design: con linee chiare e forme geometriche creano armonia e ambiente familiare, con attenzione alla sostenibilità e alla funzionalità, grazie alla versatilità dei mobili contenitori.

Duravit: design durevole sinonimo di qualità e sostenibilità

Duravit: design, qualità e sostenibilità

L’elemento che accomuna tutte le serie Duravit, e che riflette le tendenze bagno 2022, è l’approccio durevole al design.
Un arredo ben studiato e realizzato con materiali di qualità non passa mai di moda, contribuendo anche alla sostenibilità e minimizzando l’impatto delle azioni individuali sull’ambiente.
Il tutto, con la possibilità di personalizzare i colori e giocare con i contrasti e le combinazioni di ceramica e mobile, per conferire un’atmosfera positiva al proprio spazio domestico.




Articolo realizzato in collaborazione con...