Cappe a scomparsa per un arredo minimal ed elegante

Il design è un elemento caratterizzante soprattutto in cucina sia per l’arredamento sia per gli elettrodomestici. La cappa a scomparsa integrata nel piano cottura oltre ad assolvere i compiti per cui è nata, creare un corretto ricircolo di aria per eliminare odori e fumi, è un vero e proprio gioiello di tecnologia e design

A cura di:

Cappe a scomparsa per un arredo minimal ed eleganteIndice:

Nella progettazione di una cucina c’è un elemento che non può assolutamente mancare: stiamo parlando ovviamente della cappa, un elettrodomestico indispensabile per creare un ambiente salubre.

È chiaro come la presenza della cappa da cucina sia fondamentale: la sua funzione è quella di creare un corretto ricircolo di aria così da eliminare cattivi odori, aspirare i fumi e i vapori derivanti dalle nostre preparazioni culinarie.

Ricordiamo che la normativa in materia prevede che per una cucina con piano cottura a gas è necessario dotarsi di una cappa, mentre nel caso di un piano cottura a induzione la presenza di questo elettrodomestico è consigliata ma non necessariamente obbligatoria.

Cappa filtrante e cappa aspirante: le differenze

Esistono due tipologie di cappe: quelle aspiranti e quelle filtranti. Ma quali sono le caratteristiche e le differenze tra le due tipologie?

Cappa filtrante e cappa aspirante: le differenze
Cappa a incasso IN-NOVA AIR di Faber dotata di Air Quality Sensor, connessione al Cloud Faber e comandabile attraverso una app

La cappa filtrante ha come funzionalità principale quella di filtrare l’aria: il suo ruolo è quello di trattenere odori, vapori e grassi. Una volta prelevata l’aria, questa viene purificata e successivamente reimmessa nell’ambiente. È una soluzione che viene installata quando non abbiamo la possibilità di avere uno scarico verso l’esterno.

Cattura gli odori in modo efficiente: la cappa aspirante, grazie alla presenza di un ventilatore elettrico posto al suo interno, si occupa di aspirare i fumi e gli odori nocivi per poi portarli all’esterno.

Tra funzionalità e design: ecco le cappe a scomparsa

Abbiamo parlato di funzionalità ed efficienza: le cappe moderne apportano un altro elemento interessante, ossia un design curato in ogni dettaglio. Le nuove cappe da cucina non sono solo uno “strumento” necessario per aspirare e filtrare l’aria, ma possono diventare un oggetto di design capace di donare un tocco in più all’ambiente.

Le cappe 2.0 sono dunque oggetti dotati di una tecnologia sofisticata e al tempo stesso caratterizzate da uno stile ricercato. Tra le cappe più interessanti sul mercato, troviamo quelle a scomparsa, veri e propri gioielli di design in grado di mimetizzarsi con l’ambiente.

Le cappe a scomparsa sono tra i modelli più innovativi del momento, merito della loro caratteristica unica di integrarsi perfettamente con la cucina. La funzione di questo elettrodomestico è presente nel suo nome: la cappa a scomparsa rimane nascosta fino a quando non viene scelto di utilizzarla. Una volta attivata e svolta la sua funzione di aspirazione e filtraggio, ritorna agevolmente nel piano cottura o nel soffitto. Una soluzione perfetta per chi desidera dare un look minimal alla propria cucina, evitando di inserire un eccessivo numero di elettrodomestici che possono comprometterne lo stile.

Vediamo ora le differenti tipologie di cappa a scomparsa e analizziamone le caratteristiche.

Cappa invisibile di Bosch
La cappa a scomparsa integrata nel piano cottura di Bosch è comandata  con il semplice tocco di un pulsante

Sempre più persone optano per un open space e per realizzare un ambiente cucina che sia aperto, in comunicazione con il salotto e che costituisca il fulcro dell’ambiente.

La domanda sorge spontanea: dove possiamo sistemare la cappa in modo da non ostacolare la visuale?

Cappa a scomparsa integrata nel piano cottura

Discreti e potenti, gli elettrodomestici a scomparsa integrati nel piano cottura sono una delle soluzioni più utili per chi fa dell’eleganza minimalista il suo stile.

Cappa integrata Franke
Le cappe da cucina di Franke uniscono funzionalità e design per un’integrazione perfetta in cucina

Questa tipologia di cappa a scomparsa viene inserita dietro o accanto il piano cottura. In alternativa possiamo trovarla integrata in un mobile della cucina. Di solito questo tipo di elettrodomestico presenta il corpo interno incassato nel piano oltre a un motore che si occupa di muovere il pannello a scomparsa.

Il suo funzionamento è semplice: come detto in precedenza, la cappa viene attivata quando è necessario aspirare i vapori derivanti dalla cottura dei cibi per poi scomparire nel top di lavoro una volta terminato il suo compito.

Cappa a scomparsa Smeg
Le cappe aspiranti Downdraft Smeg fuoriescono dal top quando vengono messe in funzione grazie al meccanismo telescopico

Questo tipo di cappa può essere installato ovunque: non necessita infatti di un soffitto o di una parete di supporto.Date il via libera alla vostra fantasia: con la cappa a scomparsa potrete focalizzarvi sulla progettazione di tutti gli aspetti della cucina che preferite, senza l’annoso problema di dover inserire una cappa che ostacoli la vista o che non si intoni con il resto dell’arredamento.

Cappa a scomparsa nel soffitto

Oltre al modello integrato nel piano di cucina troviamo anche quelle integrate nel soffitto. A differenza del modello descritto in precedenza, questa soluzione è molto efficace per le cucine ad isola. Per quanto riguarda il suo funzionamento, questa cappa presenta un meccanismo up and down e, una volta azionate, scendono dal soffitto arrivando sopra al piano cottura.

Questa soluzione è l’ideale per un ambiente aperto e minimal: le cappe a soffitto si integrano e si mimetizzando nello spazio living grazie alla loro grande versatilità.

Ora non vi resta che scegliere la cappa giusta per il vostro ambiente: siamo sicuri che non avrete problemi grazie alle numerose soluzioni hi-tech presenti in commercio! 

Rassegna prodotti cappe a scomparsa

Rassegna prodotti cappe a scomparsa
GetUp di Elica può connettersi alla rete wi-fi di casa, nonché interagire con il vocal assistant Alexa.

Elica – GetUp

Cappa a scomparsa che risale dal top della cucina solo quando serve per scomparire discreta dopo l’utilizzo. Nata per soddisfare le esigenze di spazio, vanta prestazioni elevate e uno stile che ben si adatta a qualsiasi tipologia di ambiente domestico. Quattro le versioni progettate. GetUp è disponibile con finiture total black, inox, cast iron effetto ghisa e naked. Proprio questa ultima variante è la massima espressione della personalizzazione del prodotto: è possibile utilizzare lo stesso materiale del top della cucina anche per il rivestimento della parte superiore di GetUp, creando così uno stile lineare e di grande impatto. Tra le caratteristiche tecnologiche più rilevanti vi è la possibilità di connessione alla rete wi-fi, nonché la predisposizione per interagire con il vocal assistant Alexa che permette di modulare l’aspirazione e di regolare l’intensità della luce; funzioni offerte anche dall’App ElicaConnect. Soluzione salva spazio per eccellenza, questa cappa che sparisce discreta nel piano della cucina quando non serve, ha un ingombro ridotto anche all’interno del mobile in cui viene installata, lasciando lo spazio sufficiente per inserire cassetti con profondità di 45 cm. Prezzo a partire da 2.000,00 euro iva compresa.

Miele - Black Levantar
Black Levantar di Miele ha due opzioni di ampiezza: 936 mm per il modello DAD 4940 e 916 mm per il modello DA 4840.

Miele – Black Levantar

La cappa a scomparsa Black Levantar si inserisce in modo originale e discreto in ogni tipologia di cucina, grazie a due opzioni di ampiezza: 936 mm per il modello DAD 4940 e 916 mm per il modello DA 4840. Perfettamente integrata nel piano di lavoro quando non è in funzione, si alza al di sopra del piano cottura quando viene attivata, da remoto grazie all’opzione Con@ctivity. Consente di scegliere tre modalità di aspirazione e due livelli booster. È disponibile nella colorazione nero opaco con un consumo energetico annuo di 41,60 (kWh/anno). Classe A di efficienza fluidodinamica; Classe A di efficienza luminosa e infine Classe B di efficienza del filtraggio dei grassi. Prezzo da 2.990,00 euro.

Faber – K-Air
K-Air di Faber con Air Quality Sensor regola automaticamente la velocità di aspirazione fino a ripristinare nell’ambiente la migliore qualità dell’aria possibile.

Faber – K-Air

Modello verticale di cappa a scomparsa, K-Air si distingue per il design hi-tech, con linee pulite e geometriche (design by Studio Angeletti & Ruzza), studiato per integrarsi negli ambienti domestici dallo stile contemporaneo. Il dispositivo è in grado di tenere sotto controllo parametri quali la temperatura, la percentuale di umidità e la presenza nell’ambiente domestico di composti organici volatili: in caso di valori fuori dalle medie, Air Quality Sensor regola automaticamente la velocità di aspirazione della cappa fino a ripristinare nell’ambiente la migliore qualità dell’aria. Il sensore segnala anche quando i filtri sono esausti e necessitano la sostituzione. Il monitor touchscreen da 21 pollici è comandabile attraverso lo schermo oppure tramite App. Lo schermo della cappa può essere anche collegato al browser per visualizzare pagine internet utili a preparare le ricette oppure a una videocamera via wi-fi per controllare cosa succede in casa. È integrata con Amazon Alexa e quindi azionabile con comando vocale. La linea Air è completata da ulteriori cinque cappe: modello verticale V-Air e verticale piatto V-Air Flat; T-Shape T-Air e le due ceiling C-Air e BiAir. Infine, la funzione K-Link permette, grazie alla connessione radio fra cappa e piano induzione Faber, di regolare in modo automatico la potenza di aspirazione sulla base del livello di cottura.

Foto in apertura: Piano cottura e cappa a scomparsa in un unico elettrodomestico modello Nikola Tesla Switch di Elica

Articolo aggiornato




Articolo realizzato in collaborazione con...