Cucina con isola centrale: pro e contro

La cucina è la grande protagonista della casa: come arredarla nel modo più funzionale? Tra le ultime tendenze troviamo la cucina con isola centrale: analizziamo vantaggi e svantaggi

A cura di:

Cucina con isola centrale: pro e contro

Indice:

È espressione di uno stile contemporaneo e glamour: non una semplice cucina, ma un elemento di design che lascia il segno. Ovviamente facciamo riferimento alla cucina con isola, una delle soluzioni più apprezzate del momento. Il motivo è legato alla diffusione del concetto di open space, ovvero di uno spazio aperto privo di separazioni nette tra le diverse aree della casa. La soluzione open space, ormai di gran moda, dona luminosità e leggerezza all’ambiente.

L’open space cambia il volto di un’abitazione, conferendole ariosità poiché priva di divisioni strutturali tra le varie zone della casa. Una scelta simile permette di sperimentare molto con l’arredamento: in particolare il living e la cucina diventano due ambienti che si “fondono” per creare uno spazio unico e “open”.

Come arredare un ambiente simile? La cucina diventa la grande protagonista della casa, diventando il punto focale di un ampio spazio aperto.

In particolare la cucina con isola centrale è una delle scelte più apprezzate e di tendenza: la sua presenza delimita la zona cottura e lo spazio living, creando un nuovo ambiente “fluido” dedicato alla convivialità e alla socializzazione.

Questa tipologia di cucina è dunque ampiamente amata da chi ama uno stile deciso e punta sui dettagli scenografici. Quali sono i plus della cucina con isola e perché conviene adottare questa composizione? Definiamo quindi i pro e i contro di questo modello di tendenza.

Cucina moderna con penisola

Cucina con isola: quali sono i vantaggi?

Una cucina di design che colpisce al primo sguardo: l’acquisto di un modello con isola è perfetto se state cercando una cucina che sia funzionale e che soprattutto sia esteticamente di pregio. Il primo vantaggio di una cucina con isola è dunque nel design: dà carattere all’ambiente e si adatta generalmente a ogni stile di arredamento. Che sia un open space moderno oppure una casa più calda e rustica, una spaziosa cucina con isola rappresenterà una scelta estetica di valore.

Un altro dei vantaggi inerenti alla cucina con isola è nella sua capacità di dialogare con il soggiorno e creare in questo modo un ambiente unico e al tempo stesso tenere separata la zona cottura da quella living. I due ambienti sono in armonia tra loro, ma conservano le proprie caratteristiche.

Se amate la convivialità e i momenti trascorsi con i vostri affetti più cari, la cucina con isola è la scelta più giusta per voi. L’isola diventa il cuore della casa: qui c’è chi prepara un pasto sfizioso, mentre gli amici possono godersi il cooking show sorseggiando un bicchiere di vino. Insomma, la cucina con isola vi permette di avere un contatto visivo con l’area living e di conversare comodamente con gli ospiti oppure di tenere sotto controllo i bambini. Il piano snack è pratico e versatile: qui potrete dilettarvi nella preparazione dei vostri piatti e successivamente tirare fuori gli sgabelli per mangiare tutti insieme.

Cucina con isola a vista sul soggiorno

I veri food lover sanno che la cucina con isola ha come pregio la funzionalità: permette infatti a più persone di lavorare contemporaneamente, senza il bisogno di spostarsi troppo da una parte all’altra della stanza. Il modulo isola è profondo e può essere sfruttato per molteplici usi: potete inserire un lavello, un piano cottura e nello spazio sottostante anche una lavastoviglie oppure il forno. La versatilità è sicuramente uno dei plus da non sottovalutare.

Ma non solo: questa soluzione è davvero molto comoda per guadagnare più spazio. Il mobile della cucina può contenere tanti utensili, piatti ed elettrodomestici. Se il vostro ambiente non è particolarmente spazioso, potrete sfruttare il banco sottostante come “contenitore” per riporre le stoviglie e tutto ciò che vi serve in cucina lasciando liberi i pensili.

Parlando sempre di funzionalità, concentrare tutte le operazioni di cottura e preparazione del cibo sul piano da lavoro dell’isola vi consente di lasciare più spazio alla parete per installare un ampio frigorifero oppure per inserire un forno.

Infine parliamo di pulizia. Il modulo a isola è posizionato lontano dalla parete, quindi eviterete di macchiarlo con schizzi di cibo. Il piano di lavoro è semplice da pulire e da mantenere in ordine.

Cucina con isola: quali sono gli svantaggi?

Abbiamo visto tutti i vantaggi di questo modello di cucina, ma occorre conoscere anche gli svantaggi prima di effettuare l’acquisto. Sicuramente il primo grande svantaggio è legato allo spazio a disposizione, non tutti gli ambienti hanno una superficie ampia a sufficienza per ospitare un modulo a isola. Solitamente per installare una cucina di questo genere dovrete calcolare una distanza di circa 120 cm tra il modulo e la parete.

esempio di cucina con penisola

Pensate di non avere spazio per una cucina con isola? Una soluzione che rappresenta un buon compromesso è sicuramente la penisola, dove l’isola è ancorata da un lato al resto della cucina (oppure è appoggiato al muro). Questa scelta permette di avere a disposizione un bancone da lavoro da dedicare alla preparazione dei pasti che diventa agevolmente un tavolo per condividere pranzi e cene. La penisola entra in gioco quando non si hanno a disposizione ampi spazi per inserire un’isola centrale, ma con un po’ di ingegno è possibile ottenere una cucina che sia funzionale, pratica ed esteticamente gradevole occupando meno spazio d’ingombro.

Quando si acquista una cucina a isola è opportuno analizzare dove installarla: questo tipo di modello richiede delle soluzioni ad hoc soprattutto per quanto riguarda le tubazioni, le luci e l’allaccio del gas. Inoltre occorre progettare bene l’illuminazione che deve essere puntuale e posizionata sopra al modulo a isola.

Infine un problema può essere quello legato ai cattivi odori che si propagano anche nella zona living. Un aspetto facilmente risolvibile se si acquista una buona cappa aspirante che catturerà ogni fastidioso odore.