Eliminare le muffe in casa: vernici e trattamenti

Le muffe che si formano nelle nostre case sono fonte non solo di danni estetici e strutturali, ma anche di disturbi per la nostra salute. In commercio esistono tuttavia svariati prodotti per tenerle a bada

A cura di: Evelyn Baleani

Eliminare le muffe in casa: vernici e trattamenti

Uno dei più fastidiosi inconvenienti che si possono verificare all’interno delle nostre mura domestiche è l’insorgenza di muffe, un problema che, oltre a determinare danni estetici, può minare il comfort abitativo, rappresentando anche un pericolo per la salute.

Come si formano le muffe

Le muffe sono microrganismi appartenenti all’ampia famiglia dei funghi. La loro comparsa all’interno delle abitazioni è dovuta principalmente alla presenza di umidità, legata a sua volta ad altre cause scatenanti, come ad esempio un’infiltrazione d’acqua, una scarsa ventilazione o un sistema di riscaldamento che risulta inefficiente.

Inizialmente, si manifestano con piccoli puntini scuri che evolvono poi in macchie compatte, dal colore tra il verde e il nero. Le superfici più colpite sono le aree alte dei locali, quindi il soffitto e gli angoli superiori. Ma le muffe possono comparire anche vicino al pavimento, nei casi in cui sono dovute a fenomeni di umidità di risalita.

I danni delle muffe

Il primo danno evidente legato alla formazione di muffe è di tipo estetico e strutturale. Oltre a essere poco gradevoli alla vista, contribuiscono a rovinare i muri, corrodendo dapprima la pittura esterna e successivamente l’intonaco.

Questi microrganismi rappresentano per di più un potenziale pericolo per la salute degli abitanti della casa. La stessa letteratura scientifica evidenzia che l’esposizione a muffe si associa a una serie di problematiche per il benessere dell’organismo, che spaziano da disturbi respiratori a fenomeni allergici come riniti, asma, congiuntiviti e dermatiti.

le muffe danneggiano le pareti

Accorgimenti per evitarle

Per tenere sotto controllo la formazione di muffe domestiche, può essere utile adottare alcuni semplici accorgimenti, tra cui:

  • evitare di far asciugare i panni all’interno di casa;
  • limitare il numero di piante;
  • garantire un ricambio regolare e corretto dell’aria, aiutandosi anche con purificatori e dispositivi per la salubrità indoor;
  • installare ventole e cappe di aspirazione negli ambienti come bagno e cucina che si dimostrano particolarmente predisposti alla comparsa di questi microrganismi.

Vernici per eliminare le muffe

Fortunatamente, l’attuale mercato offre anche innumerevoli soluzioni per fronteggiare la presenza di muffe in casa, aiutando a eliminarle o contrastandone la stessa formazione.

Nel momento in cui ci si trova a tinteggiare le pareti, è opportuno scegliere apposite vernici antimuffa. Rispetto alla normali pitture, questi prodotti permettono al muro di traspirare, limitando di conseguenza l’insorgenza di questi funghi. Oltre all’elevato potere antimuffa, le più innovative soluzioni disponibili in commercio possiedono proprietà termoisolanti, anticondensa e fonoassorbenti, assicurando così un miglioramento del comfort domestico e proteggendolo nel contempo da brusche variazioni termiche e dal rumore esterno.

Per preparare in maniera ottimale le superfici murarie, prima di procedere con l’applicazione delle vernici antimuffa, è possibile usare anche dei fondi specifici, in modo da accrescere la protezione fornita alle pareti.

Un’ulteriore opzione destinata alla protezione degli ambienti interni si trova nei pannelli antimuffa, la cui installazione permette generalmente di aumentare la temperatura superficiale delle pareti, riducendo il rischio di condensa e impedendo la comparsa di muffe in maniera del tutto naturale.

Trattamenti antimuffa

Nel caso in cui la muffa si sia già manifestata andando a intaccare le pareti di casa, per eliminarla si possono utilizzare appositi detergenti antimuffa. Si tratta di prodotti che sono in grado di penetrare in profondità, garantendo una pulizia efficace e un immediato sbiancamento delle superfici annerite.

Un valido aiuto per eliminare le muffe in casa proviene infine dai deumidificatori. Questi apparecchi riescono a regolare la quantità di acqua presente nell’aria e arginano di conseguenza la proliferazione degli sgradevoli funghi, offrendo un significativo contributo per mantenere il nostro habitat casalingo sano e confortevole.