Illuminazione intelligente con Philips Hue Filament: la recensione

Abbiamo provato il sistema di illuminazione intelligente Philips Hue, semplice da installare e pratico da usare. Ecco la nostra recensione sulle lampadine Philips Hue Filament

A cura di:

Illuminazione intelligente con Philips Hue Filament: la recensione

Indice:

Una casa intelligente è composta da molti dispositivi che dialogano tra loro e che possono essere comandati in vari modi dall’utente. Uno dei metodi più semplici per avere un assaggio di smart home è quello di installare un sistema di illuminazione intelligente.

Detto così può sembrare complicato, ma la tecnologia ha fatto passi da gigante e oggi è sufficiente avvitare una lampadina per avere accesso a un’ampia serie di possibilità. Ed è proprio ciò che avviene con i dispositivi Philips Hue. Philips Hue Filament è la lampadina intelligente che caratterizza la casa con uno stile vintage.

Lampadine philips hue Filament vintage

Un ecosistema per l’illuminazione smart

La gamma Philips Hue di Signify è composta da molteplici prodotti: non solo lampadine smart, ma anche faretti, strisce led, piantane, lampade da tavolo, plafoniere e sensoristica varia.
Cambia la forma, ma la sostanza rimane la stessa: si tratta di sistemi di illuminazione che, tramite app o sfruttando i principali assistenti vocali (come Amazon Alexa, Apple HomeKit e Google Home) possono essere accese, spente, dimmerate (l’intensità della luce può essere aumentata o diminuita) e programmate a piacimento.
I modelli disponibili prevedono forme e intensità luminose diverse, attacchi di vario tipo (E14, E27, GU10) e differenti funzionalità.

Il design vintage incontra la tecnologia moderna

La nostra recensione parte della gamma Philips Hue Filament che si distingue per il fascino di un design vintage e pulito unito alla praticità dell’illuminazione intelligente. Sono ovviamente lampade a LED ma il filamento a spirale ricorda le tradizionali lampadine a incandescenza “stile Edison”. Si caratterizzano per forma e rivestimento ambrato che aggiungono eleganza e stile a qualsiasi ambiente.
Calde come luce, 2100K, e a intensità regolabile le nuove Philips Hue Filament sono belle da vedere sia da accese sia da spente. Vediamo allora come creare facilmente l’atmosfera perfetta in stile vintage ma moderno.

Hue Filament e luce ambrata

Installare Philips Hue Filament

Una volta fuori dalla scatola, si presentano esattamente come una comune lampadina. Guardandole meglio si nota la presenza di un QR Code e dell’icona Bluetooth: ciò significa che la lampadina potrà essere comandata tramite App da telefono (ma non solo, come vedremo). Per chi avesse a casa un impianto domotico evoluto, la presenza del protocollo Zigbee ne garantisce la totale compatibilità.

L’installazione e il collegamento con lo smartphone è questione di un minuto: effettuato il download della App Philips Hue Bluetooth (si recupera cercandola sullo store Google Play o App Store di Apple) si viene guidati passo fino alla completa configurazione di ciascuna lampadina.

App Philips Hue Bluetooth per comandare Philips Hue Filament

Come configurare Philips Hue?

Ora che le lampadine sono correttamente configurate possiamo cominciare a giocare con la luce.
A parte il più semplice accendi/spegni, Philips Hue mette a nostra disposizione alcuni scenari basati sulla variazione dell’intensità della luce che sfruttano la funzione dimmer delle lampadine.
Possiamo quindi impostare uno scenario serale (con tutte le luci soffuse), uno dedicato allo studio (massima intensità solo alla lampada sulla scrivania dei ragazzi), uno per i momenti più intimi (una sola lampadina accesa in salotto, impostata alla minima luminosità) e così via.
Naturalmente è possibile comandarle tramite la App in maniera manuale e accenderle (o spegnerle) tutte con un solo gesto.

Assistenti vocali e accessori smart con Bridge Hue

Amazon Alexa, Apple HomeKit e Google Home sono tra i principali assistenti vocali presenti sul mercato: naturalmente tutti i prodotti Philips Hue sono predisposti per essere utilizzati anche tramite voce.
Per farlo serve Bridge Hue, un dispositivo molto discreto (misura 9×9 cm) capace di comandare fino a 50 differenti fonti luminose Philips Hue e 12 accessori (interruttori smart, sensori di movimento e dimmer intelligenti).
Attraverso Bridge Hue viene abilitato dunque il controllo vocale, la gestione remota delle luci e l’utilizzo di timer (ad esempio per accendere e spegnere le luci mentre siamo in vacanza, simulando la presenza di persone all’interno della casa e scoraggiando così potenziali intrusi).
Naturalmente, in ogni caso, Philips Hue Filament funziona senza Bridge: a seconda delle funzioni alle quali si desidera accedere l’utente può scegliere la configurazione più idonea.

Belle, ma anche utili!

Utilizzate in un apparecchio a parete, sospese al soffitto o semplicemente posizionate all’interno della lampada preferita con o senza paralume, le lampadine Philips Hue Filament sono tanto intelligenti quanto sofisticate con le loro bobine interne luminose.

Philips Hue Filament in apparecchio a soffitto

Poter azionare o impostare con semplicità le luci di casa ha sicuramente un valore estetico, ma non bisogna dimenticare che in molti hanno necessità particolari.
Pensiamo agli anziani con difficoltà di movimento o alle persone diversamente abili: comandare la luce con la sola voce, o con un semplice tocco sullo schermo del proprio smartphone, rappresenta un notevole passo verso l’indipendenza e un maggior comfort domestico.