Il tuo bagno? Interprete di nuove funzionalità e di nuovi valori

Contenitori, mensole, vani a giorno o cassetti: l’ambiente bagno e i suoi arredi si trasformano grazie a soluzioni funzionali in grado di sfruttare al meglio gli spazi e regalare maggior comfort

Mobile Bagno collezione Segno Cerasa

Indice:

La sala da bagno e i suoi arredi stanno vivendo un momento di particolare evoluzione. Una metamorfosi generata dal mutare degli stili di vita, dal piacere dei momenti di relax e dalla volontà di massimizzare la qualità del tempo che trascorriamo tra le mura domestiche. Proprio in questo il bagno incarna uno dei luoghi più centrali nella scelta di arredi che siano funzionali e piacevoli. Le stesse abitudini mutate (e implementate) di igiene sono complici di questa metamorfosi. Cerasa, da oltre 40 anni specializzata in arredobagno, ha saputo anticipare nel tempo stili di vita, nuove necessità e valori intrinsechi anche alla scelta del bagno ideale.

Arredobagno funzionale: il segreto dell’equilibrio

Nel progettare una sala da bagno, entrano in gioco equilibri di spazi e volumi che sono imprescindibili, come ad esempio la distanza opportuna tra sanitari, gli spazi di passaggio fronte lavabo, la disposizione dell’illuminazione stessa. In un nostro recente articolo abbiamo visto quali sono le strategie da applicare per enfatizzare e sfruttare al massimo gli spazi, soprattutto in contesti in cui sono ridotti. Qui vorremmo entrare nel dettaglio della poliedrica proposta di funzionalità che gli arredi Cerasa incarnano.

Cerasa Nerolab doppio lavabo per bagno
Collezione Nerolab: molto funzionale il doppio lavabo su mobile sospeso, ampio cassettone e specchio contenitore

Tutte le soluzioni di Cerasa infatti sanno valorizzare lo spazio lavabo, siano esse molto minimal o composite, a profondità ridotta, normale o variabile, con basi a terra o sospese. Ciò è reso possibile dall’ampia gamma di personalizzazioni a partire dalle misure disponibili fino alla scelta di ante, vani a giorno o cassetti. Non solo le basi offrono un importante spazio di contenimento, che amplifica i volumi: la collezione Segno ad esempio nella sua soluzione sospesa con alzata (dalla profondità estremamente ridotta di solo 11 cm) permette di inserirvi vani portaoggetti, diventando un ulteriore piano d’appoggio per i prodotti di uso quotidiano. In questo modo lo spazio del lavabo rimane libero e le operazioni di pulizia sono facilitate.

All’alzata, Cerasa propone di affiancare pensili con anta o a giorno, ulteriori spunti contenitivi o da dedicare a oggetti di design. I frontali sono personalizzabili dal laccato a finiture più materiche. L’assenza di maniglia, elemento caratterizzante della collezione Segno, crea un grande senso di purezza e linearità. Il mobile sotto lavabo può essere accessoriato da cassetti, pratici per l’utilizzo frequente e per riporvi oggetti non particolarmente ingombranti da organizzare al meglio con gli accessori divisori; oppure con ante, anche rientranti, che si prestano a riporre prodotti più ingombranti, piccoli elettrodomestici per la beauty routine o biancheria di scorta per il bagno.

Mobile Bagno Cerasa-Segno-mensolone
Collezione Segno: vano portatrucchi nascosto e con specchio ingranditore nel mensolone in ocritec

CartaBianca propone, oltre alle ante battenti, la soluzione salvaspazio per antonomasia con ante scorrevoli, ma anche pratici cassettoni portabiancheria con sacca in tessuto asportabile e lavabile. Molto apprezzata la soluzione col doppio lavabo realizzabile con mensoloni in solid surface e materiali tecnici o con lavabi in appoggio: pratica al mattino per utilizzi contemporanei, permette di realizzare angoli personalissimi in sala da bagno e raddoppia lo spazio contenitivo separando gli spazi sottostanti a protezione di quel “senso di privato” che si desidera in bagno. Non solo gli equilibri estetici ma anche quelli familiari vengono preservati.

Vano portaoggetti Linea CartaBianca Cerasa
Tutto in ordine nei cassetti Cerasa con pratici accessori divisori

Cerasa, con l’obiettivo di enfatizzare al massimo la funzionalità, ha saputo dare doppia vita anche ad altri suoi complementi, che sono spesso trasversali alle collezioni. Ad esempio, la mensola in metallo multifinitura nichel è utile spazio di appoggio e al contempo un comodo portasciugamano, ed è disponibile in più larghezze e materiali. Oppure la piantana Alfred, oltre a essere un intramontabile pezzo di design, si completa con un portariviste e propone un’inaspettata presa usb, a riprova che sia la tecnologia sia il multitasking sono parte del mondo Cerasa e sanno interpretare le più svariate esigenze. Mobili, accessori e complementi: tutto all’insegna della funzionalità.

Arredobagno Cerasa NeroLab mensola
La mensola in metallo multifinitura di Cerasa è sia uno spazio di appoggio sia un raffinato portasciugamano
La lampada a parete Alfred
La lampada a parete Alfred offre piano di appoggio, presa usb, portariviste ed è illuminata a led

Sfruttare le altezze degli arredi anche in bagno

Le colonne in bagno, sospese o a terra, nascono proprio con funzione di contenimento oltre che di arredo. In più, sfruttando le altezze, spesso creano piacevoli alternanze di volumi. Le colonne Cerasa, dalle più pratiche alle più iconiche, sanno sempre svelare dettagli inaspettati, assolvendo a compiti molto precisi. Per la zona lavanderia, sia essa mimeticamente inserita in sala da bagno o in uno spazio totalmente dedicato, le colonne porta elettrodomestici possono sembrare imponenti.

L’ampia gamma di finiture che la collezione Regola propone sa vestirle coi toni più tenui delle proposte colore, oppure col calore delle essenze, ma anche con trame materiche che arredano con modernità. Non solo le finiture possono attenuare o dare carattere: anche soluzioni come le ante a scomparsa che Cerasa ha ideato sanno alleggerire gli ingombri senza interferire con gli spazi di passaggio.

Arredobagno collezione Regola Cerasa
Le colonne della collezione Regola per la lavanderia possono essere attrezzate per contenere elettrodomestici e strumenti per la pulizia

Grande funzionalità ovviamente risiede negli spazi interni delle colonne: non solo i più classici ripiani da appoggio in vetro, ma anche soluzioni portascarpe realizzate con ripiani in legno inclinati con alzata frontale antiscivolo e posizionabili a piacimento, oppure colonne attrezzate internamente per dare spazio agli strumenti di pulizia. Le colonne si fanno anche guardaroba con appendiabiti interno, realizzabile in proposte a giorno o, nella collezione NeroLab dove la raffinatezza è di casa, con ante a battente senza maniglia.

Guardaroba per arredobagno Nerolab di Cerasa
La colonna con ante della collezione NeroLab nasconde un utile guardaroba anche nella stanza da bagno

Dando uno sguardo alle collezioni più iconiche di Cerasa, Maori propone colonne sospese dalle linee pulite ma molto geometriche, ingentilite dal pomolo in metallo oro rosa e con un piano scatolato contenitivo sulla parte superiore. Le proposte di Suede conquistano per le morbide forme del legno noce canaletto curvo, la cui anta con spessore contenitivo racchiude quasi in un abbraccio uno specchio a figura intera. Dall’art decò si passa a uno stile dal carattere new industrial per le colonne di Eden con contenitori in metallo laccato e struttura in metallo Nichel.

Un panorama di soluzioni capaci di sfruttare le altezze e mantenere leggerezza visiva, sempre risolvendo spazi e interpretando personalità.

L'arredobagno di Carasa si compone di colonne sostese
Elegantissime le colonne sospese della collezione Maori con piano scatolato contenitivo

Accessori e dettagli per personalità molto definite

La grande capacità di interpretare le personalità dei propri clienti si identifica subito nei dettagli degli arredi Cerasa. Eden, con le sue proposte di mensoloni con lavabo integrato, rappresenta caratteri molto pratici, senza in alcun modo rinunciare allo stile, in particolari come la sottile fascia luminosa a led inserita nell’alzata o il portasciugamano laterale in finitura nichel o la mensola contenitiva in lamiera, disponibile in tutte le colorazioni opache.

Molto ricercati gli accessori (come sacche e scatole in pelle, ganci multiuso o specchi) del servetto autoportante di Suede: realizzato in prezioso metallo dalla finitura bronzo anticato lucido e con base in ecomalta ha un carattere eclettico capace di affascinare ovunque lo si posizioni.

Il servetto autoportante è un elemnto aggiuntivo per l'arredobagno firmato Cerasa
Raffinatissimi i dettagli degli accessori del servetto autoportante della collezione Suede

E non dimentichiamo le luci, che aggiungono un tocco di originalità alle composizioni più semplici diventando in ogni senso punti focali della sala da bagno. Rispondono a questo ruolo la lampada Daiki, disponibile nelle versioni a specchio e a parete, con fusto in metallo nero lucido e dettagli oro rosa, o la particolarissima Mr John, dotata di meccanismo sali-scendi a carrucola composto da attacco a soffitto e contrappeso. Anch’essa disponibile per specchio o presa a parete, ha una calotta in metallo finitura nichel e paralume in vetro.

Collezione Nerolab di Cerasa
La lampada Mr John di Cerasa ha un meccanismo saliscendi a carrucola con contrappeso. Elegante e originale

Un bagno moderno va oltre lo stile

Quando si arreda casa – e questo vale per ogni ambiente, non solo il bagno – spesso la prima domanda che ci si pone è relativa allo stile classico o moderno; una distinzione molto netta in cui ci viene richiesto di riconoscerci. Senza addentrarci in potenziali mix and match di arredi (che vanno fatti sempre con grande equilibrio), ci sembra in realtà possibile valutare questi due stili nei rispettivi punti di contatto che entrambi hanno certamente nelle collezioni Cerasa.

Il brand infatti ha proprio tra le sue linee di arredobagno il Classic, con le collezioni York e Paestum in particolare, ma riteniamo che oltre alle caratteristiche tipiche dello stile, gli arredi che propongono abbiano anche un’anima moderna nei dettagli e nei valori di cui sono portatrici. Materiali preziosi, come i marmi dei ripiani, tessuti pregiati per sedute e pouf, maestosità delle composizioni data anche dagli ampi specchi: tutto questo è riconducibile al classico ma convive con materiali di ultima generazione, come marmoresina e solid surface, soluzioni salvaspazio, come i moduli che propongono il guardaroba con appendiabiti frontale  Analogamente le collezioni che invece più incarnano la modernità di stile e materiali sono frutto di esperienza, artigianalità e ispirazioni che hanno una lunga storia e tradizione nel mondo Cerasa. Sia classico sia moderno sono, in Cerasa, interpreti di valori speciali.

Doppio lavabo della collezione York di Cerasa
Prezioso marmo bianco Carrara con doppio lavabo sottopiano della collezione York
Arredobagno collezione Paestum
Collezione Paestum: composizione con piano in marmoresina, ampio specchio e illuminazione moderna con luci a led

Nuovi valori in sala da bagno: la sostenibilità

La sostenibilità è un argomento di assoluta attualità. Le declinazioni che se ne fanno portatrici sono numerose. Iniziamo dai materiali: non solo nella selezione, ma anche in fase di produzione Cerasa è attenta alle materie che utilizza. È fondamentale evitare gli sprechi e in questo la tecnologia è una valida alleata. Grazie a macchinari di precisione con software progettati internamente, in Cerasa la materia prima e il legno (rigorosamente da fonti certificate) vengono tagliati in modo da sfruttare al massimo ogni centimetro senza avere eccedenze inutilizzabili. E lo stesso vale per gli imballaggi, attentamente studiati per essere interamente riciclabili e abbattere gli sprechi. I più alti standard di certificazione garantiscono la salubrità degli arredi.

Ma ci sono ulteriori dettagli non tralasciabili: Cerasa ha una filiera tutta italiana e non scende a compromessi con la qualità dei suoi prodotti. Questo ne garantisce resistenza e durabilità nel tempo: una caratteristica fondamentale nella creazione di arredi che abbiano un impatto – il minore possibile – assolutamente ammortizzabile proprio per la sua longevità. Importantissima novità, segno dei tempi che cambiano e dell’attenzione anche verso una nuova sostenibilità sociale e di comunità: Cerasa offre la possibilità di avere i mobili con l’innovativo trattamento igienizzante ad azione antibatterica Silver Power Plus per le finiture laccate dei suoi mobili e per quelle in legno impiallacciato. I test di laboratorio dimostrano che la proliferazione batterica viene inibita al 99,9% quando entra in contatto con gli ioni di argento di cui la formulazione è composta. Un importante PLUS per la salubrità di un ambiente delicato come il bagno e per la protezione della salute. Il trattamento è permanente e non richiede l’uso di altre sostanze igienizzanti fatto salvo l’ordinaria pulizia del mobile. Una soluzione frutto di ricerca e miglioramento continuo e innovazione.

Trattamento antibatterico sulle superfici
Cerasa propone il trattamento igienizzante con azione antibatterica anche per l’iconica collezione DES

Anche la scelta degli arredi quindi racconta qualcosa di chi siamo, della nostra personalità e dei valori in cui ci riconosciamo. La sala da bagno, come detto in apertura, interpreta il luogo più privato e intimo del benessere ed è corretto realizzarla con la giusta consapevolezza di ciò che ci fa stare bene. Ma l’arredo bagno, oltre a riflettere gusti, caratteri ed abitudini, può essere sia un tassello del nostro benessere sia, nel suo piccolo, uno statement di rispetto verso l’ambiente. Per questo va scelto con cura.