Come controllare la TV con Google Home: tutto quello che devi sapere

Volete sapere come poter gestire la TV tramite l’assistente digitale tuttofare di Google? In questo articolo illustreremo come controllare la TV mediante questo dispositivo che risulta sempre più diffuso nelle nostre case.

A cura di:

Comandare la TV con Google Home

Indice:

Una delle innovazioni recenti che appaiono più apprezzate dai consumatori sono gli Smart Speaker. Interagendo con questi dispositivi, che possono essere considerati come una sorta di “maggiordomi tecnologici”, è possibile avere a propria disposizione risposte, aiuti e servizi senza compiere alcun gesto se non quello di impartire semplici comandi vocali.

Per poter funzionare, gli Smart Speaker richiedono la presenza di una connessione Wi-Fi che, tra le varie possibilità, permette loro di interagire con una svariata serie di prodotti elettronici compatibili. Accanto ad Alexa, l’altro Smart Speaker maggiormente in uso tra gli utenti è Google Home.

Collegare Google Home alla TV

Per poter controllare il proprio televisore con Google Home è necessario avere a disposizione Chromecast. Si tratta di un dispositivo creato da Google stesso, attraverso il quale è possibile inviare flussi video e audio a un apparecchio televisivo, sfruttando una particolare tecnologia wireless definita Google Cast.

Non tutti i televisori necessitano tuttavia di Chromecast. Alcune Smart TV presentano questa tecnologia direttamente integrata. Prima di procedere con l’acquisto di Chromecast è perciò opportuno verificare se il proprio apparecchio televisivo ne sia provvisto o meno.

Cromecast è un dispositivo di Google per controllare la televisioneCome installare Chromecast

Installare Chromecast è un’operazione di una certa facilità che non richiede particolari competenze tecniche. Per collegare Chromecast alla TV, occorre usare i cavi e gli adattatori inclusi nella confezione del dispositivo. L’apparecchio va inserito in un ingresso HDMI libero del televisore. Dopodiché, si può passare alla configurazione vera e propria. La procedura avviene seguendo le istruzioni fornite man mano dall’App Google Home, ovvero l’applicazione che consente di gestire le varie funzionalità dello Smart Speaker targato Google.

In commercio esiste anche una versione più evoluta di Chromecast, chiamata Chromecast Ultra. La caratteristica principale di questo dispositivo è di supportare i video con risoluzione 4K e la riproduzione di video HDR. L’acquisto di Chromecast Ultra è consigliato nel caso  cui si disponga di un televisore con risoluzione 4K. Per un corretto funzionamento, è tuttavia opportuno essere dotati anche di una connessione Internet con potenza adeguata.

Comandare la TV con Google Home

Una volta conclusa la configurazione di Chromecast, si può iniziare a controllare la TV con Google Home. A partire da questo momento, il tutto avviene tramite comandi vocali con cui è possibile compiere le più comuni operazioni che si effettuano con un apparecchio televisivo: dall’accensione fino alla possibilità di cambiare canale. Qualche esempio?

Per accendere il televisore è sufficiente pronunciare il comando “OK Google, accendi la TV” oppure “Hey Google, accendi [nome dispositivo]”. Per spegnere l’apparecchio basta invece impartire il comando vocale “OK Google, spegni la TV” o, in alternativa, “Hey Google, spegni [nome dispositivo]”. È bene precisare che per “nome dispositivo” si intende il nome che è stato attribuito a Chromecast in fase di configurazione.

Vale infine la pena segnalare che tra le opportunità più interessanti legate a Chromecast, c’è anche quella di poter vedere film e video in streaming. Questa funzione contribuisce ad accrescere il livello di intrattenimento offerto da Google Home, rendendo la sua fruizione in rapporto alla TV ancor più piacevole e appagante.