Cucina Smart: i dispositivi che non possono mancare

Frigorifero smart, rubinetti equipaggiati con rilevatori antiallagamento, robot aspirapolvere che puliscono in modo autonomo

A cura di:

Cucina Smart: i dispositivi che non possono mancare

I segnali sono evidenti. Le nostre case sono destinate a divenire sempre più intelligenti e connesse. Secondo i dati del rapporto Smart Home: dove c’è IoT c’è casa, redatto dall’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano e presentato lo scorso febbraio, nel 2019 in Italia il mercato delle soluzioni Internet of Things per la Smart Home ha superato abbondantemente il mezzo miliardo di euro, registrando un 40% in più rispetto al 2018.

È chiaro che l’interesse dei nostri connazionali nei confronti dei dispositivi per la Smart Home è sempre più forte. Come, del resto, è pressoché inarrestabile la diffusione di questi apparecchi che ormai semplificano quasi ogni aspetto della nostra vita domestica: dalla gestione degli impianti di riscaldamento al controllo da remoto delle nostre abitazioni.

I dispositivi intelligenti stanno divenendo sempre più protagonisti anche all’interno della cucina, cuore della casa per antonomasia. Ma quali sono gli apparecchi che non possono mancare in una vera cucina Smart? Scopriamolo insieme.

Frigorifero Smart

Il frigorifero è un elemento base di ogni cucina che si rispetti. Con questo elettrodomestico, tutti noi possiamo non solo conservare i cibi che consumiamo ogni giorno ma anche organizzare al meglio la spesa. Due funzioni che gli attuali frigoriferi intelligenti svolgono nel migliore dei modi. Grazie ai sensori che possiedono al loro interno e mediante la connettività Wi-Fi, i frigoriferi Smart ci permettono di sapere con facilità quali cibi mancano in casa. Ci avvisano inoltre dei prodotti che sono prossimi alla scadenza o che sono conservati ormai da tempo, rischiando così di finire nella spazzatura. Con l’ausilio dei frigoriferi Smart possiamo quindi contrastare inutili sprechi che incidono sull’economia domestica, oltre ad avere un forte impatto ambientale a causa della produzione di rifiuti evitabili. Diversi modelli di ultima generazione ci permettono persino di fare la lista della spesa, acquistando gli alimenti direttamente online. Il tutto a beneficio del nostro tempo.

Rubinetto intelligente

Anche i rubinetti delle nostre cucine possono avere funzionalità avanzate, garantendoci una serie di benefici, a partire dal risparmio dell’acqua ma non solo. Alcuni modelli sono dotati, ad esempio, di display LCD integrato che permette di tenere sotto controllo il consumo d’acqua, oltre che la temperatura. I rubinetti possono essere inoltre equipaggiati con rilevatori antiallagamento, in grado di assicurare l’interruzione del flusso d’acqua, dopo sessanta o novanta secondi di getto continuo. Altrettanto utile è la funzione “Water Safe” prevista su determinati modelli, con cui si evita che impurità e metalli pesanti si depositino nell’acqua.

cucina smart con rubinetto intelligente

Bilancia Smart

In cucina ci si può sbizzarrire con appetitosi manicaretti che per essere preparati necessitano, però, di una bilancia per il dosaggio degli ingredienti. Anche questo strumento indispensabile per l’arte culinaria può essere Smart. Le bilance di ultima generazione non servono esclusivamente per pesare. Nella loro versione intelligente, questi dispositivi di misurazione prevedono diverse altre funzionalità. Consentono, ad esempio, di controllare le calorie di migliaia di prodotti scansionando il relativo codice a barre o, ancora, di impostare diverse unità di pesatura come grammi, chili, libbre e once.

Robot aspirapolvere

Cucinare è un’attività, oltre che necessaria, estremamente divertente per chi ne è appassionato. Ma ha un inconveniente. Spadellando tra i fornelli, si finisce per sporcare la cucina. Un buon aiuto per facilitare la pulizia può allora provenire dai robot aspirapolvere, dispositivi Smart Home gestibili anche da remoto tramite App. Una volta programmati, questi piccoli robot, seguono rotte prestabilite, pulendo i pavimenti della cucina o, se si vuole, dell’intera abitazione. Dopo aver assolto il loro prezioso compito, gli apparecchi tornano autonomamente nella loro stazione di ricarica per poi ripartire con l’operazione di pulizia, come da programma impostato. Una vera manna, insomma, per ottimizzare le faccende domestiche.