Lampadine smart, come funzionano e quanto si risparmia realmente

Accendere e spegnere la luce direttamente dal proprio telefono è possibile: questo grazie alle lampadine smart. Quanto costano? E quanto permettono di risparmiare sulla bolletta della luce? Qui le risposte che cerchi.

A cura di:

Lampadine smart, come funzionano e quanto si risparmia realmente

Indice degli argomenti:

La diffusione degli assistenti vocali ad uso domestico e della domotica hanno fatto crescere in maniera esponenziale la vendita di lampadine smart. Di cosa di tratta esattamente? Stiamo parlando di lampade a LED che possono essere gestite interamente da remoto, da smartphone, tablet o telecomando. Vuol dire accendere, spegnere, cambiare colore, regolare l’intensità o stabilire determinati orari di accensione e spegnimento giornaliero.

Oltre ad essere “intelligenti” queste lampadine sono anche sostenibili abbattono il costo della bolletta della luce rispetto a quelle tradizionali. Quanto è il risparmio netto? E come funzionano? Vediamolo in questa guida.

Cosa sono le luci smart e perché sono così vantaggiose

Luci smart, chiunque sia appassionato di tecnologia sicuramente ne avrà sentito parlare. Si tratta di lampadine a LED dotate di un particolare dispositivo che, in presenza di una rete Wi-Fi domestica, possono essere connesse:

● a un telecomando;
● allo smartphone di chi abita nella casa (sia IOS che Android);
● sul tablet;
● a una centralina.

Il tutto scaricando un’app o tramite i comandi vocali dell’Assistente Google o Alexa, chiedendo di accendere, spegnere o regolare l’intensità dell’illuminazione completamente a distanza, senza schiacciare gli interruttori.

Oltre alla comodità di questo sistema, le lampadine smart hanno il vantaggio di non intaccare il sistema elettronico, e quindi consentono di spostare gli arredi in casa senza doversi preoccupare della posizione degli interruttori. Senza parlare del risparmio in termini economici rispetto alle normali lampade alogene, si stima circa il 90%.

Quanto consumano e quanto durano le lampadine intelligenti

Quanto consumano e quanto durano le lampadine intelligenti

Le lampadine intelligenti appartengono alla tipologie LED, quindi sono più sostenibili di quelle tradizionali e assicurano un risparmio notevole in bolletta.
Mettendo le due tipologie a confronto abbiamo:

● quelle a LED smart consumano dai 5.5. ai 9.5 W
● quella a incandescenza consumano dai 50 ai 60W

Oltre al consumo, drasticamente ridotto, le lampadine a LED sono convenienti anche per la loro durata, cioè circa 50.0000 ore che corrispondono a 5,7 anni con accesa 24/24 e a 7,6 anni con luce accesso per 12 ore al giorno.

Dal punto di vista dei costi, queste lampadine hanno un prezzo variabile in base a dimensioni e qualità, dai 5 euro ai 16 euro.

Vediamo come utilizzarle in casa

Visto il costo e i consumi, cerchiamo ora di capire come funzionano queste lampadine che per caratteristiche non differiscono da quelle a LED. Per farle funzionare è necessario avere un sistema di illuminazione wireless, poi dal proprio device si potrà sia accendere e spegnere la luce che regolare la luminosità o cambiare colore. In questo modo si potrà avere una luce soffusa o più intesa in base alle circostanze e ai gusti personali.

Con le lampadine smart si può inoltre regolare l’illuminazione a distanza, quindi fuori dalle mura domestiche. Ad esempio si può decidere di accendere la luce dell’ingresso prima di entrare in casa o si può spegnere l’illuminazione una volta usciti (soluzione ideale per chi è di corsa e non ricorda se ha spento le luci prima di andare via).

I vantaggi delle lampadine smart

I vantaggi delle lampadine smart

In una smart home, dove gli elettrodomestici sono gestibili da remoto, non possono mancare le lampadine smart. Queste infatti, oltra alla possibilità di essere accese, spente e regolate dallo smartphone permettono anche di:
● modificare l’arredamento domestico senza dover pensare a dove posizionare gli interruttori, questo perché la luce si controlla da remoto;
● colorare l’ambiente, optare per luci soffuse o più intense;
● utilizzare gli assistenti vocali come Alexa, Siri, Google Assistant.