5 idee per illuminare il giardino con stile e risparmiando

Come progettare l’illuminazione del giardino valorizzandone l’estetica e garantendo nel contempo un risparmio energetico

Illuminare il giardino con NEST di LND

Indice:

Per chi ha la fortuna di possederne uno, il giardino è uno degli angoli domestici più apprezzati per poter trascorrere momenti di relax e di immersione nella natura. Nella stagione calda, questo spazio diviene anche il luogo ideale per organizzare piacevoli cene in compagnia della famiglia e dei propri amici. Ma per essere sfruttato fino a tarda serata, un giardino deve essere attrezzato con un’adeguata illuminazione. In commercio esistono numerose soluzioni per allestire uno spazio verde in tal senso, prodotti adatti a soddisfare ogni tipologia di gusto e di necessità. Scopriamo allora cinque idee per illuminare il giardino, coniugando lo stile al risparmio.

Disposizione delle luci

La prima buona regola da tenere presente quando si deve progettare l’illuminazione di un giardino consiste in una corretta disposizione delle luci. È innanzitutto opportuno identificare le aree più suggestive, focalizzando l’attenzione su di esse. Nello stesso tempo, occorre garantire un livello di sicurezza appropriato, illuminando eventuali ostacoli. La scelta ideale è quella di posizionare un numero sufficiente di sorgenti luminose per soddisfare il duplice obiettivo, senza esagerare nella quantità di luce prodotta, così da consentire di muoversi con facilità nel giardino anche dopo il tramonto, mantenendo però la giusta atmosfera.

Per godere di una illuminazione ottimale è inoltre importante diffondere la luce dall’alto verso il basso. Si possono ad esempio utilizzare dei faretti o dei semplici lampadari. Così facendo, si limita la dispersione della luce e si riduce simultaneamente l’inquinamento luminoso creato dal giardino. Il tutto a beneficio dell’ambiente e del risparmio di energia elettrica, con chiari vantaggi per l’economia domestica.

La lampada di spugna versatile di Danese per illuminare il giardino
Per illuminare il giardino con stile, Danese Milano propone Sponge, una lampada in spugna che sospesa, appesa con una corda o appoggiata a pavimento

Colore della luce

Da un punto di vista estetico, il colore della luce occupa un ruolo determinante per illuminare il giardino.

Se si desidera creare un ambiente accogliente, è bene puntare su una luce calda. La luce neutra rappresenta l’opzione migliore nel caso in cui si voglia assicurare una eccellente visibilità. In un contesto simile, i percorsi possono essere illuminati con faretti incassati o con delle lampade che si fissano a terra, eventualmente regolabili. La soluzione neutra aiuta anche a valorizzare i colori naturali del giardino.

La luce fredda contribuisce invece a offrire un’atmosfera più moderna, esaltando gli elementi strutturali della casa e le forme delle piante.

Lampade a LED

Le lampade a LED rappresentano la soluzione ideale per illuminare il giardino, risparmiando. Gli innumerevoli prodotti presenti nel mercato sono estremamente versatili e garantiscono un notevole effetto scenico. Si tratta per di più di articoli di lunga durata, contraddistinti da una tecnologia amica dell’ambiente. Oltre a non essere realizzate con sostanze inquinanti, le lampade a LED garantiscono infatti un alto risparmio energetico, da cui deriva una forte riduzione nelle emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera.

Piccole luci a LED possono ad esempio essere usate efficacemente per illuminare i percorsi presenti nel giardino. Esistono anche innovative lampade a LED a scomparsa, dal design moderno e completamente motorizzate, così da assicurarne il movimento.

Exenia presenta i segnapasso Trim
Trim di Exenia è un concentrato di efficienza funzionale e versatilità stilistica

Lampade solari

Una buona alternativa all’illuminazione a LED è costituita dalle lampade solari, ovvero luci dotate di un caricatore fotovoltaico che sono perciò in grado di accumulare energia nelle ore diurne per poi sfruttarla in quelle serali. Siamo quindi di fronte a una soluzione totalmente autonoma che favorisce un taglio dei costi necessari per provvedere all’illuminazione del giardino.

Prodotti di questo genere possono essere collocati nei punti di maggiore interesse del giardino o per segnalare eventuali ostacoli, favorendo così la sicurezza dell’area verde.

lampade solari per illuminare il giardino o il terrazzo

Illuminare il giardino in modo Smart

Proprio come accade all’interno delle nostre abitazioni, esistono prodotti Smart destinati all’illuminazione anche per gli ambienti domestici esterni. Si spazia dai lampioni alle plafoniere, passando per le lampade da parete fino ai faretti. Tutte queste soluzioni sono facilmente gestibili anche da remoto, mediante le apposite App installabili su smartphone e tablet.

Le funzionalità offerte dalla illuminazione da giardino Smart sono altamente personalizzabili e capaci di assicurare risultati estetici molto gradevoli. Gran parte di queste soluzioni di illuminazione da esterni è inoltre gestibile tramite semplici comandi vocali, grazie alla compatibilità con prodotti quali Google Home e Alexa.

In apertura: lampada Nest di [LND] pensata per essere collocato nei solchi di alberi e chiome verdi, con una sorgente luminosa 8 W in tecnologia LED