Gli obiettivi di CasaClima: costruire green con uno sguardo al futuro

L’Agenzia CasaClima si occupa di certificare edifici sostenibili ed efficienti, modelli virtuosi di come dovrebbe evolvere il settore delle costruzioni. Formazione e sensibilizzazione, in questa ottica, sono fondamentali per promuovere un’attenzione sempre maggiore alla sostenibilità, ormai un obiettivo primario tutti.

A cura di:

Gli obiettivi di CasaClima: costruire green con uno sguardo al futuro

Sono trascorsi 20 anni dalla prima certificazione CasaClima di un edificio residenziale e, oggi, il tema dell’efficienza energetica degli edifici ha acquisito ancor più rilievo. Il comparto edile è chiamato, come tutti gli altri settori, a rinnovarsi ed evolversi in chiave sostenibile, favorendo una sempre maggiore qualità del costruito, ma anche una maggior tutela dell’ambiente, sicurezza e comfort per le persone.

Che cos’è CasaClima

CasaClima è il nome dell’Agenzia dell’Alto Adige che si occupa di efficienza energetica e sostenibilità edilizia, promuovendo cultura, formazione e competenze per la riqualificazione del patrimonio esistente e per nuove costruzioni ad alte prestazioni. Risalgono al 2002 i primi standard di qualità per prodotti da costruzione e le certificazioni di edifici.

Nel corso degli anni, le attività dell’Agenzia CasaClima si sono evolute, estendendo la propria attenzione a tutti gli ambiti dell’edilizia, dal residenziale, al mondo dell’ospitalità. Sono nati, infatti, anche sigilli molto specifici come il Wine per le cantine o School per scuole e asili.

In questi vent’anni sono stati certificati più di 18.000 edifici e progetti di ristrutturazione, con un riconoscimento a livello nazionale e internazionale degli standard CasaClima sempre maggiore. Gli ambiti di applicazione sono andati oltre il mondo dell’edificio, con la nascita di programmi quali ComuneClima, per la gestione della sostenibilità a livello comunale, e KlimaFactory, per la gestione dell’efficienza energetica in azienda.

Che cos’è CasaClima
Oggi il tema dell’efficienza energetica degli edifici ha acquisito molta importanza nelle persone attente al futuro e alla sostenibilità

 

Gli obiettivi di CasaClima: costruire green con uno sguardo al futuro

L’obiettivo delle certificazioni CasaClima è quello di promuovere la cultura dell’efficienza energetica e della sostenibilità. Le certificazioni, infatti, sono strumentali a testimoniare e comunicare l’attenzione nei confronti dell’ambiente di un progetto, a partire dalla sua ideazione, fino alla costruzione dell’edificio. Si da rilievo particolare all’efficienza energetica, ma anche alla sostenibilità, alla qualità abitativa, al comfort e alla salubrità degli ambienti interni.

Il lavoro di enti come CasaClima è anche finalizzato a supportare un cambiamento dell’intero settore, offrendo modelli e ispirazioni per costruire in modo nuovo, così che quanto realizzato nel presente, sia un beneficio anche per il futuro.

Per questo diventano fondamentali la formazione, le attività di sensibilizzazione, le pubblicazioni, ma anche eventi fieristici come Klimahouse. Armin Hipold, Presidente di Fiera Bolzano, ha infatti ribadito: “Siamo qui perché vorremmo contribuire a salvaguardare il nostro pianeta, questa è da sempre la nostra mission. Oggi, siamo andati molto oltre l’evento fieristico, Klimahouse è diventata una piattaforma che opera tutti i giorni e su tutti i canali, online e offline, per favorire l’innovazione, mettere in connessione gli attori del settore, promuovere la sostenibilità in edilizia in tutto il territorio”.

Gli obiettivi di CasaClima: costruire green con uno sguardo al futuro
L’obiettivo delle certificazioni CasaClima è quello di promuovere la cultura dell’efficienza energetica e della sostenibilità

 

Klimahouse Tour: alla scoperta dei progetti certificati

Per conoscere in modo diretto esempi di edifici certificati, in occasione della fiera, è possibile partecipare ai Klimahouse Tour, ossia a degli itinerari alla scoperta di progetti e progettisti di eccellenza. In questo modo si coglierà l’opportunità di esplorare e approfondire dal vivo esempi virtuosi e all’avanguardia del costruire sostenibile ed efficiente dell’Alto Adige.

Gli esempi saranno rappresentati sia da nuovi edifici, che da riqualificazioni, con lo scopo di diffondere proprio la cultura dell’innovazione e della sostenibilità promossa dall’Agenzia CasaClima. I progetti saranno di edifici storici risanati, di edifici in legno e anche di centri sportivi.

Klimahouse Tour: alla scoperta dei progetti certificati
Costruire in modo intelligente, usando materiali sostenibili senza danneggiare il pianeta: ecco il trend della moderna edilizia

 

Perché abitare oggi in una casa green?

Vivere in una casa green, quindi sostenibile ed energeticamente efficiente, assicura diversi vantaggi tangibili agli utenti.
Oltre alla consapevolezza che la propria abitazione ha un impatto sull’ambiente contenuto, è possibile beneficiare di benefici importanti come la riduzione dei costi per l’acquisto di energia, in quanto l’edificio è più performante e serve meno energia per riscaldare e raffrescare gli ambienti interni.
O ancora, un comfort interno maggiore e una salubrità dell’aria garantiti anche dall’utilizzo di soluzioni tecnologiche di qualità e materiali sostenibili. In conclusione, per quanto i costi di acquisto di una casa green possano apparire maggiore, il vantaggio economico si ottiene in fase di gestione, rendendo interessante l’investimento nel momento in cui si considera la sua intera vita. Tutto ciò, godendo di un comfort e di un benessere di elevato livello.

COP28: la lotta ai cambiamenti climatici e il settore edile

I temi della tutela ambientale e della sostenibilità sono di grande attualità. La crisi climatica è un problema che non può più aspettare di essere affrontato, tant’è che l’UE è in prima linea per la promozione di un cambiamento concreto, con l’obiettivo ultimo di abbattere completamente le proprie emissioni entro un paio di decenni.

Nella prima metà di dicembre si è svolta a Dubai la 28° Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, nota come COP 28, durante la quale si sono affrontati tutti i punti essenziali della crisi climatica e i risultati finora ottenuti con i progetti messi in atto. Ne emerge la necessità di ridurre del 43% le emissioni globali di gas serra entro il 2030 e del 60% entro il 2035, con la conseguente esigenza di aggiornare i piani per il clima entro il 2035.

Serve, pertanto, un impegno maggiore, soprattutto in quei settori che possono fare maggiormente la differenza. Per questo motivo, durante la COP28, l’UE ha concordato due nuovi obiettivi globali che toccano anche il mondo dell’edilizia:

  • Abbandonare l’energia fossile entro il 2050;
  • Triplicare la capacità di energia rinnovabile mondiale e raddoppiare l’efficienza energetica entro il 2030.

È chiaro, pertanto, quanto sia importante proseguire nella promozione di nuovi modi di costruire, formare addetti del settore e informare i cittadini di quanto un edificio efficiente ed ecologico possa fare la differenza per l’intero pianeta, oltre che per il proprio benessere e comfort.

Articoli correlati

Casa green: 8 consigli per renderla più efficiente e sostenibile
Sistema di ventilazione meccanica: perché installarlo in casa e che vantaggi comporta

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento