8 consigli per rendere la casa più sostenibile

Tecnologie intelligenti per il comfort e il risparmio energetico, lampade led, elettrodomestici efficienti, materiali naturali, arredi anche con oggetti di recupero sono alcune idee per trasformare la propria abitazione in una casa green

A cura di:

8 consigli per rendere la casa più sostenibile

Indice:

Avere una casa green è un desiderio di molti e soprattutto di chi vuole una casa salubre e sicura. Vivere in una casa green assicura indubbi vantaggi ma richiede consapevolezza e cambiamento delle proprie abitudini. Dalla scelta di materiali sostenibili all’importanza dei consumi energetici, dall’installazione di tecnologia intelligente all’arredamento eco-friendly: ecco otto consigli per rendere la casa più ecosostenibile.

1-Tecnologia intelligente e gestione del comfort

Per realizzare una casa green è importante utilizzare soluzioni e tecnologie intelligenti che permettono una gestione flessibile da remoto attraverso anche una app. La home automation o domotica consente di gestire facilmente l’illuminazione, l’energia e i consumi e al contempo agevola la quotidianità.
Per una casa green è importante ridurre le bollette energetiche dovute al riscaldamento e alla climatizzazione. Grazie a termostati e cronotermostati è possibile controllare il comfort di casa e il funzionamento dell’impianto e gestirlo tramite smartphone. Inoltre, i termostati intelligenti raccolgono dati, offrono resoconti sotto forma di grafici e rendono consapevoli dei consumi di casa.

2-Illuminazione LED

Per risparmiare è importante utilizzare meno elettricità. Se pensiamo all’illuminazione possiamo avere lo stesso comfort e la giusta quantità di luce sostituendo semplicemente le lampadine con i led. Le lampade a led hanno una durata di vita molto più lunga e consumano fino all’85% di energia elettrica in meno rispetto alle normali lampadine.
In questo caso un ulteriore alleato arriva dalle lampade smart che possono essere comandate da remoto o attraverso una app.

ridurre i consumi con le lampade led

3-Elettrodomestici efficienti

Dal frigorifero al forno, dal microonde all’aspirapolvere, dall’asciugatrice alla lavatrice, fino al televisore: è bene che tutti gli elettrodomestici siano a basso consumo energetico. Per scoprire quanto consuma un elettrodomestico è importante leggere l’etichetta energetica. Introdotta in Italia nel 1998 ha aperto la strada all’innovazione e alla ricerca di tecnologie in grado di ridurre i consumi energetici e di acqua. Il 1° marzo 2021 è entrata in vigore la nuova etichetta che classifica gli elettrodomestici con le lettere dalla A (massima efficienza) alla G (bassa efficienza).
Oltre a un buon utilizzo degli elettrodomestici, è consigliabile scegliere – per lavatrice, l’asciugatrice o la lavastoviglie – i programmi ECO per risparmiare.

elettrodomestici ed etichette energetiche

4-Rubinetti intelligenti e risparmiosi

L’acqua è sicuramente un bene inestimabile ed è importante cercare di sprecarne il meno possibile. I rubinetti green sono sicuramente una soluzione per risparmiare acqua, sono infatti dotati di tecnologie in grado di regolare il flusso dell’acqua e la temperatura in modo accurato. Anche per la doccia è possibile optare per i soffioni in grado di ridurre la portata dell’acqua. Sceglierli ecologici, dotati di aeratori e rompigetto assicura un consumo di acqua di gran lunga ridotto, senza comportare nessuna rinuncia! E per una casa green ancora più sostenibile è possibile optare per i rubinetti smart.

5-Infissi e sistemi oscuranti

Per una casa più sostenibile è necessario sostituire le finestre con soluzioni più nuove e in grado di trattenere il calore nell’ambiente evitandone la dispersione durante l’inverno.
Allo stesso modo invece, nei periodi caldi ed estivi, è consigliato utilizzare le finestre con doppio vetro, poiché impediscono al calore di entrare in casa.

Tra le scelte sostenibili troviamo i sistemi oscuranti che permettono di regolare al meglio la luce del sole che può entrare in casa. Anche se il calore del sole e la sua luce sono un piacere, possono genera surriscaldamento degli ambienti o una illuminazione eccessiva.
Inoltre, consentono di mantenere temperature costanti e fare sì che la luce del sole possa entrare illuminando naturalmente i nostri ambienti. I sistemi oscuranti interni o esterni consentono di abbattere l’impatto di consumi energetici e migliorare l’efficienza energetica di casa.

6-Legno e materiali sostenibili

Se si desidera una casa green è importante puntare su materiali naturali. Il legno è il materiale per eccellenza. A patto che provenga da coltivazioni controllate e gestite in modo responsabile. Come riconoscere la provenienza del legno? Scegliendo sempre produttori certificati CE e FSC (Forest Stewardship Council). Ovviamente non esiste solo il legno, è possibile optare per materiali come il sughero o bambù che possono essere utilizzati per i rivestimenti ma anche per l’arredo.

pavimento-bambù per casa green

7-Vernici naturali

Le vernici e le pitture naturali sono una soluzione per tinteggiare gli ambienti di casa in modo sostenibile assicurando benessere alle persone. Sottovalutare l’impatto ambientale di pitture e vernici è un errore comune come quello di pensare che in casa non siano presenti degli inquinanti. Scegliere vernici e pitture naturali consente anche di ridurre l’inquinamento indoor e rispettare l’ambiente.

pitture-vernici-tinteggiare-casa

8-Arredi anche con oggetti di recupero

Anche quando si arreda la casa è bene valutare i materiali sostenibili e scegliere le fibre naturali. Oltre al legno è possibile optare per bambù, lino, juta, vimini, argilla, rattan che danno un tocco originale e fresco alla casa. Una scelta eco-friendly in grado di rendere la casa più salubre poiché questi materiali sono privi di sostanze inquinanti.
Se si vuole dare un tocco minimal e vintage-chic oltre che sostenibile è possibile optare per il recupero creativo e trasformare vecchie sedie, scale, taniche, ganci, fioriere in complementi di design utilizzabili come appendiabiti, mensole, portariviste e lampadari.

Ovviamente ci sono anche altre soluzioni per rendere la casa green e risparmiosa di energia come l’installazione di pannelli fotovoltaici o aggiungere un cappotto termico, ma richiedono interventi più invasivi e una vera e propria ristrutturazione green. Il nostro intento era offrire qualche idea semplice da realizzare per ottenere un risultato sostenibile!