Infiltrazioni d’acqua dalla finestra: come risolvere il problema per sempre

Le infiltrazioni sono un problema molto fastidioso quanto diffuso e risolverlo richiede l’intervento di un esperto. Vediamo come individuare l’origine della perdita d’acqua e in che modo liberarsi dal problema definitivamente.

A cura di:

Infiltrazioni d'acqua dalla finestra come risolvere il problema per sempre

Indice degli argomenti:

Uno dei problemi più frequenti nelle case degli italiani sono le infiltrazioni d’acqua. Queste possono provenire dal tetto, creando fastidiose chiazze di umidità, dai muri o, più spesso, dalle finestre. Per tale ragione non è insolito notare gocce d’acqua o condensa sul davanzale e ai lati delle ante.

La cosa più sbagliata da fare in presenza di una infiltrazione è ignorare il problema. Non si risolverà da solo poiché serve l’intervento di un tecnico specializzato nella riparazione dei serramenti. Prima di procedere è fondamentale capire la causa e la provenienza, infatti la “finestra” è un termine generico che non basta ad individuare l’origine della perdita.

A questo fastidioso problema ci sono diverse soluzioni: vediamo a chi rivolgersi e i modi per dire addio per sempre allo sgocciolamento.

Infiltrazioni d’acqua dalla finestra, le cause possono essere tre

Discontinuità nelle pareti e infissi datati sono le maggiori cause di infiltrazioni di acqua in casa, un inconveniente molto fastidioso che può peggiorare la qualità della vita, rovinare complementi d’arredo e aumentare l’umidità in casa. Se la perdita proviene dalla finestra probabilmente c’è un problema da risolvere nel serramento della stessa, nel vetro o nel muro. Non serve disperare, in ciascuno di questi casi si tratta di un problema rimediabile chiamando un esperto che saprà individuare la causa:

infissi obsoleti, quindi da sostituire con modelli nuovi, più efficienti e maggiormente isolanti;

● le guarnizioni usurate dal tempo o da condizioni meteorologiche estreme;

● l’installazione grossolana o scorretta degli infissi.

Il tecnico potrà stabilire con esattezza la gravità del problema ed individuare come agire. Potrebbe essere necessario sostituire gli infissi (magari accedendo ai bonus fiscali previsti dal governo) o semplicemente cambiare le guarnizioni.

Come capire da dove viene l'infiltrazione di acqua?
Le infiltrazioni non sono un problema da sottovalutare e, specie se di grandi entità, necessitano dell’intervento di un esperto del settore

Come capire da dove viene l’infiltrazione di acqua?

Nel gergo comune il termine “finestra” viene usato impropriamente in maniera generica. Tuttavia quando si parla di infiltrazioni di acqua è necessario distinguere tra:
infisso, cioè il telaio su cui sono fissate le ante della finestra, quindi la parte “fissa”;
serramento, ovvero la struttura mobile che serve a chiudere le aperture, in altre parole le ante a battente, scorrevoli e gli altri sistemi di apertura.

Questa differenziazione è fondamentale per capire da dove proviene l’acqua e quindi dove intervenire per risolvere definitivamente il problema.

A chi rivolgersi

Le infiltrazioni non sono un problema da sottovalutare e, specie se di grandi entità, necessitano dell’intervento di un esperto del settore. Tentare una soluzione “fai-da-te” con del silicone o nuove guarnizioni potrebbe addirittura peggiorare la situazione.

In questi casi bisogna rivolgersi a un serramentista, il professionista specializzato nel montaggio/smontaggio e nella riparazione/manutenzione delle finestre. Il serramentista è in grado di individuare esattamente l’origine dell’infiltrazione e attuare la soluzione più adatta al caso specifico.

Tutti i modi per risolvere il problema delle infiltrazioni

Risolvere il problema delle infiltrazioni d’acqua per sempre è possibile, serve però contattare un serramentista di fiducia e individuare esattamente quale sia la causa. Difatti è necessario identificare da dove entri l’acqua, se nello spazio tra muro e infissi, se nella fessura tra il telaio del serramento e il vetro, se tra serramenti e infisso. Soltanto dopo questo passaggio si potrà, finalmente, eliminare il problema alla fonte.

Come farlo dipende dall’origine dell’infiltrazione:

● se l’acqua entra dallo spazio tra il muro e l’infisso, il serramentista dovrà risolvere il cosiddetto “ponte termico” (cioè la discontinuità spessa causata da un foro). Per farlo è necessario installare infissi nuovi e più efficienti e ristabilire l’involucro termico;

● se l’acqua proviene dallo spazio tra infisso e serramento, l’unico modo per intervenire è sostituire le guarnizioni ormai usurate;

● se l’infiltrazione proviene dalle fessure tra serramento e vetro potrebbe essere necessario sostituire il serramento o, nei casi meno gravi, optare per una pasta siliconica. Quest’ultima tuttavia è una soluzione momentanea e non risolverà il problema una volta per tutte.