Tetti verdi: una soluzione sostenibile

Purificazione dell’aria, mitigazione del microclima, risparmio energetico, benessere, aumento del valore degli immobili sono alcuni dei benefici che si possono ottenere installando un tetto verde

A cura di:

Tetti verdi: una soluzione sostenibile

Indice degli argomenti:

Che l’inquinamento atmosferico sia un nemico per la salute è cosa nota. Si stima che solo nel nostro paese l’aria “cattiva” causi ben 56 mila morti premature all’anno, che diventano 4,5 milioni a livello globale. Un problema sanitario che si fa particolarmente sentire nelle grandi metropoli urbane ma non solo. All’inquinamento atmosferico si associa una ulteriore emergenza: il riscaldamento globale da cui dipendono a loro volta i cambiamenti climatici, con tutte le conseguenze devastanti del caso, di cui siamo ormai tristemente a conoscenza.

È chiaro che in un contesto di simile portata diviene indispensabile, oltre che di estrema urgenza, mettere in atto una serie di azioni finalizzate a limitare i danni derivanti dalla contaminazione degli ambienti in cui viviamo. In ballo c’è il destino dell’intero pianeta.

Un contributo importante per salvaguardare il nostro futuro può venire anche dall’edilizia, adottando soluzioni che mirino alla sostenibilità ambientale. Tra queste ci sono i tetti verdi.

Tetti verdi: cosa sono

I tetti verdi o “green roof” sono sempre più diffusi nel paesaggio urbano. Si tratta di vere e proprie coperture vegetali, parziali o totali, che possono essere realizzate sui tetti e sulle superfici sopraelevate degli edifici. Generalmente, queste soluzioni sono composte da più strati che includono:

  • un manto impermeabile antiradice;
  • uno strato di separazione e di protezione della membrana impermeabile;
  • uno strato di drenaggio e di accumulo idrico;
  • un tessuto di filtro;
  • un substrato colturale;
  • la vegetazione vera e propria.

I tetti verdi sono una soluzione sostenibile

I vantaggi offerti dai giardini pensili

Alla base della crescente diffusione dei tetti verdi vi è l’insieme di benefici assicurati sul fronte ambientale, un contributo prezioso per la rigenerazione urbana, ma non esclusivamente. Scopriamo i più importanti.

Purificazione dell’aria

Uno dei più grandi vantaggi offerti da una copertura verde è la capacità di filtrare le particelle inquinanti presenti nell’aria. Le piante sono inoltre in grado di assorbire l’anidride carbonica dell’atmosfera, emettendo ossigeno all’esterno. Un green roof svolge quindi un contributo rilevante nel processo di purificazione dell’aria, con benefici innegabili per l’ambiente circostante.

Mitigazione del microclima

Si stima che nei mesi estivi, sui tetti verdi le temperature massime raggiungano i 25-30 gradi contro i circa 80 che contraddistinguono le coperture tradizionali. Questa caratteristica permette di ottimizzare il microclima dell’edificio che ospita il green roof, diminuendo la necessità di ricorrere all’aria condizionata. In questo modo, si ottiene un risparmio energetico che incide positivamente sia sul fronte della sostenibilità sia sui costi delle bollette. Per di più, la presenza di un tetto verde fa sentire i suoi benefici anche nelle vicinanze dello stabile, favorendo una riduzione della temperatura pari a 0,3-3 gradi circa.

Drenaggio dell’acqua piovana

Un green roof possiede la capacità di trattenere l’acqua piovana. Ciò si deve al naturale assorbimento assicurato dalle piante nonché alla ritenzione idrica del substrato e dello strato drenante. Le acque piovane vengono così rilasciate con più lentezza nel sistema fognario, alleggerendo le canalizzazioni di scarico. Grazie a questo fenomeno di regimazione, si riducono i rischi di allagamento quando si verificano precipitazioni intense, condizioni tra l’altro sempre più frequenti come conseguenza dei mutamenti climatici.

Riduzione dell’inquinamento acustico

Un altro significativo vantaggio che viene offerto dai tetti verdi in termini di sostenibilità, consiste nella riduzione dell’inquinamento acustico. Sebbene se ne parli di meno, anche la contaminazione sonora è una problematica che riguarda le grandi città e che può comportare danni seri al nostro benessere psico-fisico, nonché alla fauna selvatica. La vegetazione presente sui green roof contribuisce ad assorbire le onde sonore, riducendone la propagazione e contribuendo così a diminuire lo stress acustico a cui siamo sottoposti ogni giorno.

Risparmio energetico

Una copertura verde assicura risparmi energetici in tutto l’arco dell’anno poiché, oltre a diminuire le temperature nei mesi caldi, fornisce un isolamento termico all’edificio ospitante. Il green roof può essere anche integrato con un sistema di pannelli solari. In un contesto di questo genere, la copertura verde migliora l’efficienza dell’impianto fotovoltaico, incentivando una maggiore produzione di elettricità, corrispondente a circa il 5% in più. È opportuno sapere, infatti, che l’efficienza di un pannello fotovoltaico tende a ridursi quando la sua temperatura supera i 25 gradi centigradi. Raggiungendo un massimo di 30-35 gradi, il tetto green costituisce allora la soluzione ideale per l’installazione dei pannelli fotovoltaici, trattandosi della tipologia di copertura per edifici caratterizzata dalla minor temperatura superficiale possibile.

Valore aggiunto per l’immobile

Il risvolto sostenibile e il risparmio garantito permettono di accrescere il valore dell’edificio che ospita la copertura verde, anche in termini di classe energetica. È opportuno ricordare, peraltro, che il green roof aiuta ad aumentare la durata della struttura. Grazie alla vegetazione, l’edificio viene infatti protetto da fattori esterni quali piogge, raggi ultravioletti, vento ed escursioni termiche.

Maggiore benessere

È risaputo come il contatto con la natura assicuri tutta una serie di effetti positivi sull’organismo. È la stessa scienza a documentarlo. La natura fortifica il sistema immunitario, diminuisce lo stress, calma l’ansia, migliora la qualità del sonno, favorisce la creatività e la memoria. Ben venga, quindi, che se ne possa usufruire il più possibile fin dall’ambiente domestico.

Non va infine dimenticato l’aspetto sociale. È ormai un dato di fatto che il verde aiuti a creare una maggiore coesione negli ambienti cittadini. Il tutto a vantaggio del nostro benessere psichico.

Il ventaglio di questi benefici permette perciò di affermare che i tetti verdi costituiscono una valida soluzione sostenibile da incentivare.