Pavimenti da esterni: quali scegliere?

Dai materiali all’estetica, dalla sostenibilità alle funzionalità aggiuntive: tutti i fattori da tenere presenti nella scelta dei pavimenti da esterni

A cura di:

Pavimenti da esterni: quali scegliere?

Con l’arrivo della bella stagione cresce la voglia di trascorrere momenti di relax all’aria aperta. Chiunque possa usufruire di un giardino o di un ampio terrazzo difficilmente si lascia sfuggire l’occasione. Ma per godere appieno dei benefici offerti da questi angoli domestici è opportuno attrezzarli nel migliore dei modi, a partire dalla scelta della giusta pavimentazione.

In commercio è disponibile un ricco ventaglio di pavimenti da esterni, capaci di soddisfare ogni gusto estetico e qualsiasi necessità. Si spazia dai materiali classici a proposte innovative con un taglio green. Resta a questo punto solo l’imbarazzo della scelta. Ecco allora alcune indicazioni che possono risultare utili in fase di acquisto.

I criteri da seguire nella scelta dei pavimenti da esterni

Nel momento in cui si deve scegliere un pavimento da esterni occorre innanzitutto tenere in considerazione la funzionalità che il materiale andrà a ricoprire, cercando nel contempo di combinare lo stile alla capacità di resistere all’usura e alle intemperie.

Le condizioni ambientali a cui il materiale viene esposto rappresentano un fattore essenziale. I pavimenti devono infatti dimostrarsi in grado di resistere agli effetti provocati dalle intemperie, dagli agenti atmosferici e dagli sbalzi di temperature.

Se la pavimentazione deve far fronte a temperature basse è ad esempio fondamentale optare per materiali con un’eccellente resistenza agli sbalzi termici e al gelo. Quando il pavimento da esterni viene invece inserito in un contesto contraddistinto da precipitazioni frequenti, è consigliabile puntare sulla scelta di un prodotto che si dimostri capace di resistere a elevati livelli di umidità e alla corrosione.

Un altro fattore importante da valutare nella scelta dei pavimenti da esterni è la destinazione d’uso degli stessi. Qualche esempio? Se la pavimentazione è destinata a un terrazzo, può essere pensata così da renderla esteticamente in linea con gli ambienti interni dell’abitazione, facendo anche attenzione alla scelta di un prodotto che sia più resistente rispetto ai pavimenti usati in casa.

Nell’ipotesi in cui il pavimento sia da utilizzare ai bordi di una piscina, si deve invece optare per un materiale antiscivolo.

giardino d'inverno con pavimento da esterni simil pietra

Il gres porcellanato per esterni

Uno dei prodotti che si dimostrano più indicati per le pavimentazioni esterne è il gres porcellanato. Si tratta di un materiale caratterizzato da una notevole versatilità, non solo perché molto resistente al gelo, all’acqua, ai graffi e all’usura meccanica. Le tecniche con cui viene realizzato permettono infatti di attribuire al gres porcellanato gli effetti estetici di una svariata gamma di materiali tra cui il legno, il cotto, i sassi e le pietre naturali. Come ulteriori vantaggi, il gres porcellanato risulta facile da pulire e non richiede molta manutenzione. Prese nel loro insieme, queste caratteristiche lo rendono perciò un materiale da tenere in considerazione nel momento in cui si scelgono i pavimenti da esterni.

Gli altri materiali

Tra gli altri materiali che appaiono adatti alla pavimentazione da esterni vi sono anche la pietra naturale, il cotto, la ceramica, il legno nonché svariati prodotti sintetici, realizzati in  plastica, in vetro e persino in tessuto. Una volta appurate le caratteristiche tecnico-meccaniche di ciascun materiale, la scelta finale dipende essenzialmente da questioni estetiche. La pietra naturale e il cotto possono ad esempio costituire una valida soluzione per gli ambienti rustici, come nel caso del giardino di uno chalet di montagna.

Se adeguatamente trattato, anche il legno può rappresentare una buona scelta per i terrazzi, a bordo piscina o per creare delle aree relax negli spazi verdi. I pavimenti in materiali sintetici sono invece un’ottima alternativa nel caso in cui si cerchi un prodotto pratico e comodo, ma si abbia a disposizione un budget limitato.

terrazzo con pavimentazione a quadrotti

Pavimenti da esterni innovativi

Accanto ai materiali tradizionali, in commercio si possono reperire prodotti innovativi, frutto delle più recenti tecnologie. È il caso dei pavimenti antismog che, oltre a dimostrarsi stabili e resistenti nel tempo, sfruttano l’azione fotocatalitica per degradare le molecole inquinanti. Questi materiali appaiono particolarmente utili nelle grandi realtà urbane, costantemente alle prese con problemi di inquinamento atmosferico che impattano sulla salubrità dell’ambiente, causando seri danni alla salute dei cittadini.

Una interessante novità è anche quella che combina l’illuminazione alla pavimentazione. Si tratta di pavimenti da esterni che incorporano luci LED, offrendo un tocco estetico in più allo spazio circostante. In piena ottica Smart, questi prodotti possono in taluni casi essere gestiti tramite apposite applicazioni su smartphone con cui regolare il colore dei LED.