Elettrodomestici green, il risparmio è assicurato!

Elettrodomestici green o economici? Spendere meno subito o con l’utilizzo? A queste e altre domande risponde una indagine di idealo

Elettrodomestici green per risparmio energetico

La scelta di un nuovo elettrodomestico richiede ormai una attenta valutazione di numerosi parametri: caratteristiche tecniche, estetica, funzionalità ecc.
Si può però partire da una semplice suddivisione di partenza: elettrodomestici green o soluzioni economiche. Ma quale conviene davvero? In idealo, portale per la comparazione dei prezzi, si sono posti questa domanda, anche sulla base della variabilità dei costi dei prodotti nel tempo, e ne hanno elaborato un interessante studio.

elettrodomestici efficienti

Scegliere elettrodomestici green o economici?

La cucina è l’ambiente nel quale si concentra il maggior numero di elettrodomestici, seguita dal bagno con lavatrice e asciugatrice.
Frigorifero, congelatore, forno, piano cottura, cappa e lavastoviglie sono presenti più o meno ovunque e, per quanto abbiano una lunga vita utile, ogni tanto si rompono o vanno sostituiti con modelli nuovi e con nuove caratteristiche tecniche.

Il costo complessivo di una cucina green, composta esclusivamente da elettrodomestici “parsimoniosi” nei consumi (classe A+++, A++ o A+), può essere molto più alto rispetto a quello di una cucina “economica”, composta cioè dai prodotti più popolari ma nella fascia di prezzo più bassa.
D’altra parte la scelta di elettrodomestici green consente di ridurre i costi dell’elettricità, in alcuni casi molto più bassi, e avere un minore impatto sull’ambiente.

L’analisi di idealo mostra come in realtà non ci sia bisogno di scegliere tra un uovo oggi o una gallina domani.
Questo perché gli elettrodomestici green, al contrario di quanto avviene con quelli più economici, mostrano variazioni di prezzo più marcate e si presentano spesso con sconti interessanti.

Risparmio comparazione prezzi
Cucina ecologica o economica? idealo ha analizzato le fluttuazioni nell’arco di un anno del prezzo medio per gli elettrodomestici presenti sul proprio portale italiano – Periodo: da dicembre 2019 a novembre 2020.

Valutando la fluttuazione degli prezzi nell’arco di un anno si nota infatti che le cappe da cucina sono quelle che subiscono i maggiori sconti (-27%), seguite dalle cucine con piano cottura in classe A+ (-19,6%), dai congelatori a pozzetto A++ (-13,8%), lavastoviglie (-10,8%), piani cottura (-8,2%) e frigoriferi (-6,5%).

Altri elettrodomestici ad alta efficienza mostrano flessioni inferiori nei prezzi, come i forni (-4,3%), le lavatrici (-6,1%) e le cucine compatte (-4,3%), ma occorre tenere sempre in considerazione anche il successivo risparmio in termini energetici.

Quanto si risparmia con gli elettrodomestici green
Quanto si risparmia installando degli elettrodomestici green?

Altri ancora mostrano una tendenza inversa, nella quale sono i modelli “non Eco” a segnare la scontistica maggiore (come le lavasciuga con un -18,6%, i congelatori verticali con -12,4% e le asciugatrici con -9,3%).
Interessante la funzione offerta dal sito topten.eu, che mostra il consumo medio di ciascun elettrodomestico e permette di calcolare il relativo costo elettrico medio in un anno.

Un punto di vista in più per comprendere quale sia l’elettrodomestico più adatto alle nostre necessità e scegliere il più economico nel medio periodo!
Una analisi indicativa mostra come, utilizzando soluzioni green, sia possibile ripagarsi ben 33 mesi di costi elettrici con i frigoriferi, 23 mesi per i forni, 22 mesi per i congelatori verticali, 20 mesi per le lavastoviglie, 10 mesi per le asciugatrici e 7 mesi per le lavatrici!