Riscaldamento Smart: la tecnologia che aiuta a ridurre le bollette

Il riscaldamento Smart aiuta a gestire l’impianto in modo più intelligente ed efficiente, oltre che comodo. Grazie alla connessione Wi-Fi e all’Internet of Things, i principali componenti dell’impianto diventano smart.

A cura di:

il riscaldamento smart per ottimizzare consumi

Indice:

La casa diventa intelligente e, grazie al riscaldamento Smart, le bollette si riducono. La tecnologia, infatti, riesce ad alleggerire il consumo di energia, considerando che il riscaldamento domestico è spesso una delle principali voci di spesa quando si parla di bollette, soprattutto durante i mesi invernali. Il costo dell’energia per riscaldare gli ambienti varia a seconda di diversi fattori, come la dimensione degli ambienti, il livello di isolamento di casa, l’efficienza dell’impianto e, anche, il modo in cui viene gestito e regolato. Mentre per l’aumento delle prestazioni dell’edificio è necessario un intervento edile, ad esempio posando un cappotto e sostituendo i serramenti, la tecnologia è di aiuto quando si parla di gestione e regolazione dell’impianto. Rendere intelligente il riscaldamento, infatti, è uno dei primi passi per trasformare casa in una Smart Home. Ecco come farlo.

I vantaggi del riscaldamento smart

Sostituire impianto con riscaldamento smart

Questa prima voce interessa principalmente chi si trova nella situazione di dover sostituire la caldaia, in quanto vecchia e poco efficiente. Per scegliere il nuovo impianto è opportuno affidarsi ad un termotecnico, che saprà consigliare la soluzione migliore in base alle specifiche esigenze dell’abitazione. In ogni caso, è bene sapere che esistono caldaie e condizionatori intelligenti che, senza l’aggiunta di altri dispositivi, possono essere programmati, accesi o spenti da remoto, anche con lo smartphone. In sostanza, l’impianto è connesso ed è in grado di raccogliere e scambiare informazioni, aspetto molto utile anche in caso di guasto, con avvisi tempestivi in caso di anomalie e la possibilità di fare un check della caldaia anche da remoto. Il principale “contro” da considerare è che il costo di questi impianti è maggiore rispetto a quelli tradizionali.

Un’alternativa: il termostato smart

Se non si vuole o non si deve sostituire la caldaia, si può comunque controllare il funzionamento del proprio impianto di riscaldamento tramite un’App, installando un termostato intelligente.

Il termostato smart è l’evoluzione dei cronotermostati classici, a cui si aggiunge la possibilità di connettere il dispositivo alla rete e gestirlo a distanza. Chiaramente, in questo caso la spesa è molto più bassa, considerando che anche i modelli di alta gamma non superano i 250-300 euro.

Installando un termostato smart è possibile accendere, spegnere e regolare il riscaldamento da remoto e avere sempre la temperatura giusta al momento giusto. Inoltre, ci sono alcune funzionalità aggiuntive molto interessanti: alcuni termostati con localizzazione GPS rilevano la presenza delle persone, piuttosto che l’arrivo a casa dei proprietari, regolandosi in automatico. Questi dispositivi possono anche rilevare finestre aperte, imparare dalle abitudini di chi vive la casa e conservare uno storico dei consumi. In conclusione, un termostato intelligente assicura comodità, un controllo avanzato, ma anche la riduzione degli sprechi di energia e un aumento della consapevolezza degli utenti rispetto alle proprie abitudini.

termostato intelligente

Termosifoni, anche le valvole termostatiche diventano intelligenti

Le valvole termostatiche che si installano sui radiatori possono, proprio come il termostato, essere acquistate con la connessione Wi-Fi. Il loro funzionamento non si discosta molto da quanto visto per le soluzioni precedenti, con la differenza che agiscono direttamente sul radiatore su cui sono installate e non sull’intero impianto. In alcuni casi, possono anche essere abbinate ad un termostato o una caldaia smart, soprattutto quando c’è la necessità di non riscaldare tutte le stanze, ma l’impianto non prevede una regolazione per zone o per singolo ambiente. Una valvola termostatica intelligente è controllabile da remoto e permette, come quelle tradizionali, di aprire o chiudere la valvola attraverso cui arriva acqua al termosifone. Si possono impostare temperature di riferimento, ma anche accendere o spegnere dall’App.

Come si è visto, quindi, non mancano le possibilità per rendere il riscaldamento di casa più efficiente e intelligente, basta solo scegliere la soluzione che fa al proprio caso.